News Auto e Motori
Notizie

I coniugi Cannè si aggiudicano la Mille Miglia 2010 su BMW


di

Alla premiazione a Brescia era presente anche il ministro dell’istruzione Maria Stella Germini

I coniugi Cannè si aggiudicano la Mille Miglia 2010 su BMW

Si è conclusa Ieri la Mille Miglia, la vittoria è andata a Giuliano Cané e Lucia Galliani a bordo di una storica vettura BMW 328 Mille Miglia Coupè del 1939 che ha tagliato il traguardo per Prima. Questa è la 10^ che si aggiudicano nella mitica competizione sportiva delle 1000 Miglia.

Un altro favorito era Luciano Viaro, già vincitore di alcune edizioni passate del ‘05, ‘07 e ‘08 della Freccia Rossa, questa volta però si è dovuto accontentare del secondo posto, a bordo di Alfa Romeo 6C 1500 Gran Sport in compagnia con Mark Gessler, distanziati dalla prima posizione di 609 punti. Mentre la 3° posizione è stata aggiudicata a Enzo Ciravolo e Maria Leitner a bordo anche loro di una BMW 328 qualche anno più vecchia della vettura vincitrice (1937).

I commenti a caldo dei vincitori dell’80^ edizione delle Mille miglia:
Hai vincitori, i coniugi Cannè è andato un duplice riconoscimento, la Coppa 1000 Miglia, dove erano presenti tutte le edizioni precedenti della storica competizione, e il Trofeo Ubi Banco di Brescia che è stato consegnato da Pierfrancesco Rampinelli vice presidente della Banca.

Giuliano Cané, ha dichiarato che la gara non è stata facile e che hanno fatto di tutto per mantenere stretta la testa del gruppo, alla fine sono riusciti ad “accalappiare la stella”, in onore dei 70 anni della BMW e a conquistare il 1^ e il 3^ posto. Un ringraziamento particolare lo ha rivolto alla moglie Lucia Galliani co-pilota, che con il suo lodevole contributo ha reso possibile l’impresa. Ha poi aggiunto: “siamo stati fortunati alla tappa di Sirmione con il ministro dell’istruzione Maria Germini”.

Anche il vincitore della medaglia d’argento Luciano Viaro ha preso la parola, con un discorso di elogio, dichiarando che la corsa non viene segnata dai singoli uomini ma dalle meravigliose auto d’epoca che attraversano la storia delle nostre strade.

La cerimonia di premiazione, avvenuta presso il Teatro Grande di Brescia, ha visto la partecipazione del Ministro Gelmini, nata proprio a Brescia che ha seguito con entusiasmo la manifestazione sostenendo anche l’organizzazione. Il ministro ha portato anche ilo saluto del Governo ed ha elogiato tutti i partecipanti della 1000 Miglia edizione 2010 e dell’organizzazione per l’impegno con cui portano avanti il Brend Mille Miglia valorizzando le eccellenze italiane nel mondo.

Anche il Presidente dell’organizzazione della 1000 Miglia, Alessandro Casali, ha detto che seppure la Mille Miglia ha risentito della crisi ha ben resistito grazie agli obiettivi raggiunti, in primis quello di attribuire alla Mille Miglia lo stesso prestigio dell’America’s Cup e rendere il brand Mille Miglia, un canale per valorizzare il territorio italiano anche in vista di nuovi mercati.

L’appuntamento della Mille Miglia al 2011, per un’altra avventura a bordo delle vetture storiche della Freccia Rossa.

Nella foto da sinistra vs. destra: il pilota Giuliano Cané, il ministro Maria Stella Gelmini, la co-pilota Lucia Galliani ed il presidente del Comitato organizzativo della Mille Miglia Alessandro Casoli.

News Correlate
Montezemolo saluta le 130 Ferrari della Mille Miglia 2010 » Montezemolo saluta le 130 Ferrari della Mille Miglia 2010
Le rosse a Roma, a fare da apripista alle auto in gara. Omaggio speciale per la corsa più bella del mondo
Mille Miglia 2010: la storia dell´automobile riparte da Roma » Mille Miglia 2010: la storia dell´automobile riparte da Roma
Le vetture hanno preso il via questa mattina, alle 6.30, sotto la pioggia. Lo speciale di Automania.

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency