Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

Pneumatici auto, le novità Michelin e Continental


Tempo di viaggi? Prima di partire è bene fare attenzione ai pneumatici dell’auto per evitare brutte sorprese, e magari cambiarli con una delle novità di Michelin o Continental

Pneumatici auto, le novità Michelin e Continental
Le ferie estive, il periodo che si contende con il Natale la palma di “momento più atteso dell’anno”. C’è chi pianifica le proprie vacanze per undici mesi, chi invece decide all’ultimo momento, chi ancora sarà costretto a restare a casa in città, concedendosi al massimo delle brevi scampagnate. Qualunque sia il progetto sul quale state lavorando, c’è comunque un fattore che non può essere trascurato: l’attenzione allo stato degli pneumatici dell’auto. Non è soltanto una questione di “estetica”, voler evitare il terribile effetto delle gomme lisce o sgonfie o cancellare quei rigonfiamenti strani e sospetti; e non è neppure un fatto economico, anche se è sempre meglio prevenire che curare (forature, in particolare): qui entra in ballo proprio la nostra sicurezza, e di sicuro non c’è niente da scherzare o aspetto da tralasciare.

Lo sa bene Michelin, storica azienda francese, che ha voluto “interrogare” gli automobilisti europei per cercare di correggere alcuni comportamenti sbagliati e sfatare alcuni miti “al volante”, con l’obiettivo costante di rendere migliore possibile l’esperienza di guida (ovviamente, ancor di più se si montano pneumatici di questo brand!).

Così, arriva una sorta di decalogo del guidatore, che consiglia di evitare una guida troppo sportiva, che usura più rapidamente (sei volte in più, è stato studiato) le gomme e aumenta il rischio di incidenti; in fase di montaggio o sostituzione, non lasciarsi tentare dall’idea di viaggiare con pneumatici sgonfi, che invecchiano prima e consumano più carburante (un Bar di depressione equivale a oltre 15mila Km di vita in meno della ruota e in un anno costa quanto un pieno di benzina); fare attenzione all’aquaplaning e non scegliere solo pneumatici più larghi eccetera.

Una possibile soluzione ideale per utilitarie, monovolume e berline è rappresentata dagli pneumatici auto Michelin Energy Saver+, il giusto compromesso tra performance e affidabilità, un prodotto che unisce quindi sicurezza, risparmio di carburante e durata dello pneumatico. La grande novità sta nella mescola, brevettata appositamente e battezzata Eco N Grip, che consente alla gomma di mantenere una temperatura standard anche dopo lunghe percorrenze e guida a velocità sostenuta: questa nuova soluzione chimica permette di evitare il surriscaldamento dello pneumatico, riducendo quindi il consumo di energia e rendendolo meno soggetto all’usura, mentre in termini di sicurezza, il battistrada ha una maggior estensione dell’area di contatto con l’asfalto, che si traduce in maggior aderenza in ogni condizione atmosferica e di guida.

Dalla Francia agli Stati Uniti, Continental risponde alla marca di Bibendum con il pluripremiato ContiEcoContact 5, uno pneumatico sviluppato per ridurre gli spazi di frenata e diminuire la resistenza al rotolamento: un obiettivo che sembra paradossale, perché mette in relazione due comportamenti antitetici, e che ha costretto gli ingegneri dell’azienda a lavorare contemporaneamente su tutti i componenti fondamentali dello pneumatico - struttura, mescola, profilo e disegno del battistrada. In particolare, gli interventi si sono concentrati sul disegno del battistrada, che è il fattore principale del conflitto tra resistenza al rotolamento e Handling, e sulla mescola, il parametro per gestire basso attrito e frenata sul bagnato.

Il risultato sembra decisamente positivo, in grado di fornire alte prestazioni e caratteristiche di guida ancora più equilibrate: rispetto alla generazione precedente, lo pneumatico ContiEcoContact 5 dichiara una riduzione del 20% della resistenza al rotolamento un incremento del chilometraggio del 12%, e al contempo un abbassamento degli spazi di frenata su asfalto bagnato. Prodotto per cerchi da 14 a 16 pollici, il ContiEcoContact 5 è omologato fino a 300 km/h ed è adatto sia per vetture compatte che per berline di grandi dimensioni.

Se desiderate acquistare uno degli pneumatici descritti, potete prendere in considerazione l’idea di effettuare il vostro ordine su un sito specializzato nella vendita di gomme online, come Euroimportpneumatici, in grado di garantire una vasta scelta di prodotti disponibili, velocità nella spedizione e prezzi assolutamente competitivi.

News Correlate
Quanto sono importanti le gomme per un auto? » Quanto sono importanti le gomme per un auto?
La risposta è sicuramente tanto, ma quanti le controllano in maniera adeguata? A chi rivolgersi? Ecco alcune dritte
News Auto motori
Crollano le vendite dei pneumatici » Crollano le vendite dei pneumatici
La crisi delle gomme è concatenata al calo delle vendite di auto nuove ma questa non è la sola causa. Prevista una forte ripresa nel prossimo futuro
News Auto motori
Salone di Ginevra: Bridgestone presenta la gomma che non si buca » Salone di Ginevra: Bridgestone presenta la gomma che non si buca
Lo pneumatico AirFree privo di aria: idea rivoluzionaria della casa giapponese alla kermesse internazionale
News Auto motori
Arriva l´etichetta sulle gomme, sarà obbligatoria dal 1° novembre 2012 » Arriva l´etichetta sulle gomme, sarà obbligatoria dal 1° novembre 2012
Un bollino ci dirà tutto su consumo, aderenza e rumore dei pneumatici
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency