Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

Guida responsabile, Ford investe nel progetto


di

Il brand Ovale intende i struire i giovani ad una guida più consapevole attraverso il programma Drink Driving Suit

Guida responsabile, Ford investe nel progetto
Il brand Ovale ha investito ben 2,6 milioni di euro per l’edizione 2015 del programma di corsi gratuiti sulla guida responsabile Driving Skills For Life, destinati ai giovani guidatori tra i 18 e i 24 anni.
Negli ultimi tre anni Ford ha destinato ben 6,7 milioni di euro a questo progetto, un ottimo investimento sulla sicurezza dei giovani automobilisti, troppo spesso vittime di incidenti stradali.

“Troppi ragazzi muoiono sulle strade a causa dell’inesperienza e dell’incapacità di affrontare nel modo corretto le situazioni di pericolo”, ha dichiarato Jim Graham, responsabile del programma Ford DSFL. “Con questo ulteriore investimento di 2,6 milioni di euro potremo trasmettere ad altri 5mila giovani guidatori europei i principi e le tecniche della guida responsabile”.

Quest’anno il programma DSFL coinvolgerà 11 paesi europei, tra i quali sono inclusi Italia, Belgio, Francia, Germania, Inghilterra, Romania, Russia, Spagna, mentre debutterà in Danimarca, Olanda e Turchia. Le sessioni 2015 coinvolgeranno fino a 5.000 giovani, che si aggiungeranno ai 6.100 che hanno già seguito i corsi europei di Driving Skills For Life.

I corsi aiuteranno i giovani guidatori a imparare a riconoscere e a prevenire le situazioni di rischio e di pericolo e consiglieranno su come gestire l’auto in situazioni di emergenza, valutando gli spazi, controllando la velocità ed evitando le distrazioni. Una speciale attenzione è riservata, inoltre, anche alla guida condotta con l’utilizzo del cellulare al volante e le conseguenze dello stato di ebbrezza.

Ford ha sviluppato la Drink Driving Suit, una tuta è dotata di fasciature semirigide per ginocchia e gomiti che limitano i movimenti e di pesi asimmetrici che compromettono l’equilibrio. Una maschera restringe il campo visivo e produce un effetto di immagine sdoppiata, mentre apposite cuffie rallentano i riflessi e dilatano i tempi di reazione agli stimoli acustici. La Drink Driving Suit mostra a chi la indossa, da sobrio e quindi con la mente lucida, quali siano gli effetti dell’alcool.

Nel 2014, uno studio Ford ha rivelato che 1 giovane europeo su 4 scatta ‘selfie’ e accede ai social network mentre è alla guida, mentre 1 giovane europeo su 2 ammette di aver guidato sotto effetto dell’alcool o di aver accettato passaggi in auto da parte di amici che si sono messi al volante in stato di ebbrezza.

“E’ vitale che i più giovani apprendano i principi della guida responsabile, e con il DSFL li mettiamo nelle condizioni di farlo in una forma istruttiva, divertente e gratuita, sempre aggiornata in base ai temi più attuali, come l’utilizzo del cellulare per accedere ai social network o scattarsi selfie”, ha aggiunto Graham.

Il programma DSFL, nato 12 anni fa negli USA, è il primo programma gratuito che insegna la guida responsabile promosso da un costruttore d’auto, e ha già coinvolto più di 500.000 giovani.
Per l’edizione europea, Ford ha collaborato con l’ACI in Italia, l’Association Prévention Routière in Francia, la Deutscher Verkehrssicherheitsrat in Germania, la Road Safety Russia in Russia, la Dirección General de Tràfico in Spagna, e con la Royal Society for the Prevention of Accidents e la AA Driving School in Regno Unito.

News Correlate
Viaggi lunghi in auto? Attenzione al mal di schiena » Viaggi lunghi in auto? Attenzione al mal di schiena
Ne soffrono 80 guidatori su 100. Ecco come posizionare il sedile dell´auto
News Auto motori
Quando guidi, guida e basta » Quando guidi, guida e basta
Una campagna lanciata da Polizia e Anas contro la distrazione mentre si guida. Creata anche una apposita app per Ios e Android
News Auto motori
La Ford per la sicurezza dei guidatori anziani » La Ford per la sicurezza dei guidatori anziani
Elaborata una speciale tuta che simula tutte i problemi di salute che impediscono una guida tranquilla alle persone avanti nell’età
News Auto motori
Cinture posteriori con airbag: ecco la novità Ford » Cinture posteriori con airbag: ecco la novità Ford
La nuova Ford Mondeo, in vendita a partire dal 2013, sarà equipaggiata di questo nuovo dispositivo. Negli Stati Uniti è già presente sul Ford Explorer
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency