Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

La terza tappa della 1000 Miglia


di

La corsa più bella del mondo continua la sua cavalcata, attraversando alcuni tra i luoghi più famosi e affascinanti del nostro paese

La terza tappa della 1000 Miglia
[ Parma ] -

Speciale 1000 Miglia 2015

Dopo una breve notte di sonno la “corsa più bella del mondo” è partita da Parco dei Medici a Roma, percorrendo parte del Grande Raccordo Anulare per riprendere poi la SS Cassia a Formello. Il percorso di questa terza tappa è da molti considerato quello più gratificante, per la bellezza dei panorami e per il piacere di guida che alcune strade sanno regalare: transiti come Ronciglione e il Lago di Vico, Viterbo, Radicofani, Siena, Pisa e Lucca hanno regalato momenti di grande gioia agli equipaggi della Mille Miglia.

Dopo il transito sulla sommità di Radicofani, la Mille Miglia si è tuffata nel cuore della Toscana, trovando un pubblico via via sempre più entusiasta: da Buonconvento alla strepitosa piazza del Campo di Siena, gremita per il passaggio della corsa, fino a Pisa e Lucca, è stato un crescendo di colori e applausi che confermano come il fascino di questa manifestazione non conosca limiti territoriali. In particolare, Piazza dei Miracoli a Pisa si è mostrata in tutto il suo splendore, consentendo ai tantissimi stranieri in gara di effettuare suggestivi scatti fotografici alla torre pendente.

Prima di arrivare a Reggio Emilia la carovana, che Enzo Ferrari definì il più bel museo viaggiante del mondo, ha percorso le suggestive curve che portano alla cima del Passo dell’Abetone. Questa è stata una vera e propria novità dato che gli Appennini tra Toscana ed Emilia sono sempre stati attraversati percorrendo la Futa e la Raticosa. Alcuni equipaggi hanno rimpianto le famose curve ma sicuramente non sono stati delusi dagli affascinanti paesaggi scoperti all’Abetone.

Questa terza, e penultima, tappa si è conclusa con la città di Parma che ha accolto la manifestazione nel migliore dei modi. Le vetture sono state parcheggiate nel Parco Ducale, che ha fatto da scenario perfetto, anche se un po’ avaro di illuminazione. Alla fine della terza giornata di gara la classifica, seppur ancora non definitiva, dovrebbe confermare la seguente cinquina: Juan Tonconogy e Guillermo Berisso su Bugatti T 40 del 1927, che precedono Andrea Vesco e Andrea Guerini su FIAT 514 MM del 1930, Ezio Martino Salviato e Caterina Moglia su Bugatti T 40 del 1928, Giordano Mozzi e Stefania Biacca su OM 665 Sport Superba 2000 del 1927 e, a chiudere i primi cinque, il team Giovanni Moceri e Lucia Galliani su Chrysler 72 del 1927.
Fotogallery
Cascina: Chrysler 72 (31), Lancia Lambda Spider V Serie (14) e la Bugatt T 35A (11) alle Mille Miglia 2015
Parma: Fiat 1100 508 CS Coupè MM e la vettura storica Healey 2400 Westland alle Mille Miglia 2015
Siena Aston Martin Le Mans del 1933 duo italiano SCIO Enrico e Fabio alle Mille Miglia 2015
Cascina Fiat 508 S Mille Miglia Balilla Spo e l´Alfa Romeo 6C 2300 Pescara Spider delle Mille Miglia 2015
Cascina la carovana con le bellissime auto storiche delle Mille Miglia ammirate dal pubblico presente
Mille Miglia 2015: questa penultima, tappa si è conclusa con la città di Parma che ha accolto la manifestazione nel migliore dei modi
Passo dell´Abetone Jaguar D Type del 1955 alle Mille Miglia 2015
Passo dell´Abetone attesa per l´arrivo della carovana alle Mille Miglia 2015

News Correlate
MilleMiglia 2016: un´edizione da record » MilleMiglia 2016: un´edizione da record
Vincono Andrea Vesco e Andrea Guerini a bordo dell’Alfa 6C 1750 Zagato del 1931
News Auto motori
Prima tappa della Mille Miglia » Prima tappa della Mille Miglia
A Rimini si è conclusa la prima tappa della Mille Miglia 2016: colori, suggestione e tanto pubblico ha reso ancora più entusiasmante ed affascinante la città romagnola
News Auto motori
MilleMiglia 2016: le auto in gara di FCA » MilleMiglia 2016: le auto in gara di FCA
Ritorna l´appuntamento con la leggendaria competizione di auto storiche
News Auto motori
Coppa d’Oro delle Dolomiti 2015: Alfa Romeo guest star » Coppa d’Oro delle Dolomiti 2015: Alfa Romeo guest star
Tra le vetture in gara, la 1900 Sport Spider proviene dal rinnovato Museo Storico di Arese
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency