Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

Viaggi lunghi in auto? Attenzione al mal di schiena


di

Ne soffrono 80 guidatori su 100. Ecco come posizionare il sedile dell´auto

Viaggi lunghi in auto? Attenzione al mal di schiena
Che cosa può succedere dopo essere stati seduti al volante di un auto per molto tempo? Ebbene la stragrande maggioranza dei conducenti accusa un gran mal di schiena. La causa? L’aver indossato in modo non corretto le cinture di sicurezza. Sembra infatti che la maggior parte di noi non indossi le cinture di sicurezza nel modo in cui sono state progettate e testate.

Per assumere una posizione il più possibile corretta alla guida, bisognerebbe avere il sedile dritto e a un'altezza che permetta di vedere bene la strada, una distanza tra sedile e volante regolata in modo che le braccia siano ben distese e le cinture di sicurezza ben allacciate.

Una recente indagine ha rivelato che oltre il 90% dei conducenti si siede in auto tenendo allentate le cinture di sicurezza o addirittura non allacciandole affatto. Trovarsi in un veicolo in movimento in questa posizione stravaccata non solo mette in tensione i muscoli di sostegno della parte inferiore della schiena, che spesso conduce al mal di schiena ma risulta molto pericoloso per la propria incolumità in caso di incidente automobilistico.

Diversi studi poi hanno provato che esiste uno stretto legame tra il modo di guidare un auto ed il mal di schiena. Ma esiste una soluzione? Sembra di si grazie ad un semplice dispositivo, che richiede solo due secondi per adattarsi alla propria cintura di sicurezza. Il sistema permette di adottare la corretta posizione in macchina ed evita così quelle fitte fastidiose che spesso preoccupano i guidatori. Una buona notizia per 36 milioni di automobilisti in Italia, che spendono una media di quasi 10 ore a settimana sulle quattro ruote.

Il nuovo dispositivo affronta la causa principale del mal di schiena nei driver contribuendo a mantenere una posizione corretta di guida ovvero la colonna vertebrale allineata con il sedile posteriore mantenendo in tensione il bacino per tutto il viaggio. Questo consente di evitare di scivolare verso il basso sul sedile e soprattutto mantiene la colonna vertebrale allineata con lo schienale della macchina in modo da prevenire qualsiasi sforzo.

Oltre a migliorare la postura, aiuta a sedersi nella stessa posizione dei manichini utilizzati nei crash-test. Il dispositivo è adatto ad essere indossato anche dalle donne incinte ed aiuta a mantenere i bambini sicuri nella loro seggiolini evitando il solito ribaltamento e dondolio ritenuto molto pericoloso. La nuova tecnologia rappresenta dunque una valida alleata del guidatore oltre a garantire maggiore sicurezza per chi trascorre molte ore alla guida.

News Correlate
Quando guidi, guida e basta » Quando guidi, guida e basta
Una campagna lanciata da Polizia e Anas contro la distrazione mentre si guida. Creata anche una apposita app per Ios e Android
News Auto motori
Guida responsabile, Ford investe nel progetto » Guida responsabile, Ford investe nel progetto
Il brand Ovale intende i struire i giovani ad una guida più consapevole attraverso il programma Drink Driving Suit
News Auto motori
La Ford per la sicurezza dei guidatori anziani » La Ford per la sicurezza dei guidatori anziani
Elaborata una speciale tuta che simula tutte i problemi di salute che impediscono una guida tranquilla alle persone avanti nell’età
News Auto motori
Cinture posteriori con airbag: ecco la novità Ford » Cinture posteriori con airbag: ecco la novità Ford
La nuova Ford Mondeo, in vendita a partire dal 2013, sarà equipaggiata di questo nuovo dispositivo. Negli Stati Uniti è già presente sul Ford Explorer
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency