Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Speciale Museo Ferrari     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  Portale Auto e Motori

BMW - Casa Automobilistica BMW

Casa Automobilistica BMW

Il 7 marzo 1916 nasce la Bayerische Flugzeug-Werke (BFW) con l'assorbimento della Otto-Werke. Il terreno della BFW viene poi rilevato nel 1922 da BMW. La Bayerische Motoren Werke considera la data di costituzione della BFW come propria data di nascita. Il 21 luglio 1917 l'ex Rapp-Motorenwerke cambia nome: nasce la Bayerische Motoren Werke GmbH. Grazie alle commesse di guerra, la piccola azienda cresce rapidamente. Ai margini dell'aeroporto militare di Oberwiesenfeld di Monaco, l'azienda costruisce uno spazioso stabilimento, proporzionato alla forte crescita della produzione, dove fino al 1918 si producono motori per aerei militari. Puntualmente, in occasione dei Giochi Olimpici del 1972, è pronta la nuova centrale del gruppo BMW. Nel 1973, quando viene il trasloco, la crescita travolgente di BMW ne rende ormai insufficienti gli spazi. Casa Automobilistica BMW Dal nuovo edificio amministrativo, accanto al Museo BMW, si vede il tetto del padiglione che sovrasta il parco olimpico di Monaco, simbolo di prosperità, autonomia e perfezione tecnica, con un pizzico di utopia. Nei primi anni ottanta, la BMW acquista un terreno a nord di Monaco, dove sviluppa il Centro di Ricerca e Tecnologia (FIZ) con design, progettazione, laboratori di ricerca, costruzione di prototipi e uno stabilimento pilota completo. Nel 1985 i primi reparti diventano operativi. Il 1990 vede l'apertura ufficiale del FIZ, ampliato costantemente fino ai giorni nostri.

La produzione BMW si caratterizza da sempre per la propensione alla meccanica di altissima qualità e per le elevate prestazioni. Famosi alcuni suoi motori aeronautici come il BMW 801. Tutt'oggi è uno dei pochi costruttori al mondo che equipaggia correntemente le sue automobili con motori a sei cilindri in linea (L6) e trazione posteriore, architettura a cui ha legato buona parte dei propri destini per 75 anni. L'aspetto delle automobili BMW è legato ad alcuni celebri stilisti, tra i quali Albrecht Graf Goertz, Paul Bracq, Klaus Luthe. Il design BMW annovera anche diverse "matite" italiane (Giorgetto Giugiaro, Ercole Spada), in particolare l'italiano Giovanni Michelotti che, tra gli anni '60 e gli anni '80, ha disegnato molte vetture del marchio, contribuendo più di altri a caratterizzare le moderne BMW. Attualmente la direzione stilistica è affidata all'americano Chris Bangle che ha impresso una svolta decisa (e molto discussa) al prodotto.

News BMW
Villa d´Este: le due ruote immancabili protagoniste » Villa d´Este: le due ruote immancabili protagoniste
Tra le partecipanti uno sguardo alla Concept BMW Motorrad R18
Trump incontra i produttori tedeschi di auto » Trump incontra i produttori tedeschi di auto
Chiesta una maggiore produzione negli Usa altrimenti le tariffe doganali potrebbero salire al 25 per cento
BMW punta su nuove tecnologie » BMW punta su nuove tecnologie
La casa automobilistica tedesca impegnata su mobilità elettrica, digitalizzazione, guida autonoma e servizi
In visita al BMW Welt di Monaco di Baviera » In visita al BMW Welt di Monaco di Baviera
Automania a spasso nella concessionaria ufficiale BMW, con icone del passato e vetture futuristiche
Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency