Auto Motori  Home      Formula 1      Francoforte Motor Show    Mille Miglia     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  Portale Auto e Motori

Automania.it

Renault - Casa automobilistica Renault

Renault

Per i tanti appassionati della Renault, quello strano rombo posto sul cofano o sulla parte posteriore di ogni vettura che esce dalle linee di produzione è qualcosa di scontato. Come se fosse lì da sempre, a ricordare tenacemente a tutti che ci si trova di fronte ad un mito dell'industria automobilistica. Eppure il logo a losanga - così si chiama - non è il primo simbolo ad essere stato montato sulle vetture francesi.

Fondata nel 1899, la società Renault Frères aveva tuttavia adottato un marchio molto rapidamente, che appariva solamente sui documenti redatti su carta intestata e sui libretti d'uso e manutenzione. Questo primo marchio rappresentava, in forma stilizzata, il "muso" di una vettura Renault, inserito al centro di una ruota dentata, simbolo della potenza della meccanica dei primi anni del '900. All'indomani della Prima Guerra Mondiale, per il blasone della marca sarà utilizzato il celebre carro leggero Renault, che dopo appena due anni venne rimpiazzato da una nuova rappresentazione di vettura (la 35/40 CV), con visualizzato al centro del cofano anteriore il decoro circolare che copriva l'avvisatore acustico.

Casa Automobilistica Renault Solamente nel 1922 il logo fece la sua prima apparizione. Si trattava semplicemente di posizionare il marchio davanti all'avvisatore acustico, dotandolo di griglie orizzontali destinate a lasciar passare il suono. Al centro fu aggiunta la scritta Renault. Il logo, poi, fu rimpiazzato dalla losanga nel 1925. Questo simbolo si adattava meglio alle nuove linee spigolose del cofano, allora di moda. E fino al 1960 furono ammesse le deformazioni ed i colori più vari. Solo allora l'Azienda si rese conto che un logo identifica molto chiaramente, agli occhi del pubblico, le attività e l'identità dell'azienda stessa. Occorreva quindi non cambiare troppo spesso.

Con una nota di servizio, datata 2 giugno 1960 e firmata da Pierre Dreyfus, il Direttore Generale di Renault, fu precisato infatti che "il disegno della losanga, nera su fondo giallo, come anche lo stile dei caratteri tipografici Renault, debbono essere considerati immutabili e debbono essere scrupolosamente riprodotti in tutte le forme di pubblicità, di riproduzione sugli edifici o di qualunque riproduzione della marca". Ma l'evoluzione del marchio non era ancora fermata. Dodici anni più tardi Renault decide che era giunto il momento di aggiungere un'aria di modernità. Disegnato dal pittore Yvaral, con l'aiuto di suo padre Vasarely, il logo conserva i colori nero e giallo, ma viene tolta la scritta Renault.

Per tenere conto dei costi, la sua introduzione sarà progressiva: inizialmente verrà introdotto sulla gamma del 1973, esposta al Salone di Parigi del 1972, poi, nel corso di tutto il 1973, venne effettuata la sostituzione in tutta la Rete di Concessionarie. La versione attuale cromata, che dà un'impressione tridimensionale, appare solo nel 1992. Ormai indissolubilmente legata a Renault, la losanga resterà probabilmente il "cuore" di tutti i futuri marchi Renault.

News Renault
Mercato, Nissan-Renault-Mitsubishi primi al mondo » Mercato, Nissan-Renault-Mitsubishi primi al mondo
Il Gruppo è balzato in vetta alla Classifica Mondiale di vendita di automobili. Scalzate Volkswagen e Toyota
Case automobiitiche
Renault Espace 2017: tutti i dettagli » Renault Espace 2017: tutti i dettagli
Versatile, funzionale e performante, la quinta generazione offre un nuovo motore
Case automobiitiche
Renault Kangoo ZE: innovazione sempre più green » Renault Kangoo ZE: innovazione sempre più green
Il veicolo elettrico estende la propria autonomia grazie a soluzioni avanzate
Case automobiitiche
Renault Trezor Concept è la più bella dell´anno » Renault Trezor Concept è la più bella dell´anno
Il linguaggio di stile anticipa il futuro design della gamma transalpina
Case automobiitiche

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]



3Wcom Web Agency