Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Salone di Francoforte     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Mercato auto, la salvezza è negli incentivi


30/12/2020

di Giovanni Iozzia

Secondo le previsioni del Centro Studi Promotor il 2020 si chiuderà con un calo del 28% delle immatricolazioni. Un forte sostegno è previsto dalla Legge di Bilancio con 370 milioni di euro di aiuti

Mercato auto, la salvezza è negli incentivi
Secondo le previsioni del Centro Studi Promotor il mercato italiano delle auto chiuderà il 2020 con un calo del 28% delle immatricolazioni che si attesteranno più o meno sulle 1.380.000 unità: un livello pari a quello di 50 anni fa. Un consuntivo fortemente negativo.
Anche le prospettive del 2021 non sono positive anche perché non si ha alcuna certezza su quanto possa finire la pandemia in corso con la conseguente normalizzazione dell'economia che, ovviamente non sarà immediata.

Un forte sostegno al mercato dell'automotive è giunto grazie alla Legge di Bilancio appena approvata che prevede una disponibilità di 370 milioni di euro, dei quali 250 milioni come sostegno all'acquisto di auto benzina, diesel, full hybrid e mild hybrid con emissioni comprese tra 61 e 135 g/km di Co2. Misura che sarà in vigore fino al 30 giugno 2021 e solo in caso di rottamazione.
Sono 120 i milioni che potranno essere utilizzati come extra bonus fino al 31 dicembre 2021 per le vetture elettriche e plug-in hybrid, che si aggiungono ai 200 milioni già stanziati in precedenza, per sostenere gli ecobonus previsti nella legge di Bilancio 2019.

Per le vetture con emissioni nell'ambito della fascia 61-135 g/km, in base alla nuova normativa Wltp e non sulla precedente omologazione Nedc, il contributo si potrà ottenere solo con la rottamazione ed ammonterà a 1.500 euro ai quali si aggiungono 2.000 euro da parte della concessionaria. La misura sarà valida fino al 30 giugno 2021, a meno che finiscano le risorse.

Non essendoci precise specifiche nel testo della Legge gli incentivi sono validi non solo per vetture full hybrid o mild hybrid, ma anche per le motorizzazioni a benzina e diesel tradizionali, purché siano basso impatto ambientale.

Per quel che riguarda le vetture con un livello di emissioni inferiori a 61 g/km, quelle nella fascia tra 0 e 20 g/km di CO2, in caso di rottamazione avranno un incentivo di 8.000 euro, ai quali anche in questo caso si aggiungono 2.000 euro di contributo da parte della concessionaria. Senza la rottamazione il bonus scenderà a 5.000 euro con in più 1.000 euro di contributo della concessionaria.
Per le vetture con emissioni comprese tra 21 e 60 g/km di CO2, in caso di rottamazione, il bonus previsto sarà di 4.500 euro più 2.000 di contributo della concessionaria; senza rottamazione il bonus previsto sarà di 2.500 euro più 1.000 di contributo della concessionaria.

Il Centro Studi Promotor precisa inoltre che «Anche per il mercato dell’auto il Recovery fund è un treno da non perdere. Per l’auto il calo delle immatricolazioni tra il 2007 e il 2019 era ancora del 23,1%. Con la pandemia il quadro si è drasticamente aggravato. Ritornare ai livelli ante-crisi è la parola d’ordine che apre la strada per eliminare l’anomalia di un paese come l’Italia che, non solo non cresce, ma che per la vetustà del parco circolante di autovetture ha anche il tasso di mortalità da incidente stradale più alto tra quello dei maggiori paesi europei (55 morti per milione di abitante nel 2019 in Italia, contro i 51 della media europea, i 48 della Francia, i 37 della Germania, i 36 della Spagna e i 28 del Regno Unito)».

News Correlate
Mercato auto: i dati di marzo » Mercato auto: i dati di marzo
Le vendite sono cresciute del 497,2%
Mercato auto: le incognite del futuro » Mercato auto: le incognite del futuro
Chiude in rosso il bilancio del 2020
Mercato auto: profondo rosso » Mercato auto: profondo rosso
L´emergenza sanitaria ha prodotto effetti devastanti sul settore
Dazi, protezionismo e le incognite del futuro » Dazi, protezionismo e le incognite del futuro
Le sfide del mercato secondo BMW all´ISPI Forum di Milano

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency