Formuala 1   Home     Formula 1    News     Coppa Selva di Fasano     Competizioni    |  FOTO     |  VIDEO    |  Newsletter  | 
  Formula 1 - Grand Prix

Automania.it

Notizie

Gran Premio di Spagna: a Barcellona domina la Brawn GP


05/11/2009

di Grazia Dragone

La Red Bull insegue. Ancora magro il bottino delle Ferrari

Gran Premio di Spagna: a Barcellona domina la Brawn GP
Continua il dominio incontrastato della Brawn GP, che nel quinto appuntamento della nuova stagione di questa insolita Formula Uno si dimostra la vera aspirante al titolo 2009. Anche le Red Bull sembrano tenere il passo, proponendosi quali dirette inseguitrici.

Il nuovo scenario europeo non ha presentato, quindi, particolari sorprese: doppietta di Button e Barrichello, mentre la Red Bull di Webber è terza. Quarto il tedesco Vettel.
Le Ferrari ancora una volta hanno rivelato il loro gap tecnico ma soprattutto organizzativo nei confronti delle altre squadre. Partita in seconda fila grazie ad una buona qualifica, la Ferrari di Massa chiude sesta per mancanza di carburante, perdendo ben tre posizioni conquistate durante la gara.

Il circuito della Catalunya non ha regalato particolari emozioni, tranne l’avvio che ha visto il coinvolgimento di ben quattro monoposto in uno spettacolare incidente. Trulli esce per un fuoripista (in seguito forse ad un contatto con Rosberg), e rientra sul tracciato con la macchina di traverso. Il pilota abruzzese viene colpito in piena velocità dalla Force India di Sutil che non riesce ad evitare la collisione con la Toyota. Nella bagarre generale restano coinvolte anche le due Toro Rosso di Buemi e Bourdais. Interviene la safety car che compatta il gruppo con Barrichello primo seguito da Button, Massa, Vettel, Webber, Alonso, Rosberg, Glock, Heidfeld e Raikkonen.

La corsa riprende dopo quattro giri con la lotta per le prime posizioni. Al sesto giro la McLaren accusa un problema alla monoposto di Kovalainen che rallenta improvvisamente, costringendo il finlandese a rientrare ai box. Ottimo l’avvio di gara di Raikkonen, che dopo essere partito dalla 16.a posizione ( per un errore di valutazione del team) si ritrova decimo, ma dopo solo 18 giri, è costretto ad abbandonare la corsa per problemi tecnici.

Il balletto dei pit stop vede protagonista la vettura di Barrichello, che balza in prima posizione. Massa insegue il leader del mondiale, ma deve respingere gli attacchi di Vettel che lo insidia alle spalle. Nella seconda sosta il ferrarista monta le gomme dure, ma un riflusso del carburante porterà il pilota brasiliano ad un fine gara frustrante, che lo vedrà cedere il passo agli avversari pur di terminare la gara e conquistare qualche punto in classifica.

Anche Hamilton avrà una corsa difficile a causa di un problema al pneumatico anteriore destro completamente consumato.

La bandiera a scacchi vede l’arrivo delle due Brawn che realizzano un'altra doppietta con Button davanti a Barrichello. Webber completa il podio. A seguire: Vettel, Alonso, poi Heidfeld e Rosberg. Questo l'ordine d'arrivo del GP di Spagna:

1 Jenson Button
2 Rubens Barrichello
3 Mark Webber
4 Sebastian Vettel
5 Fernando Alonso
6 Felipe Massa
7 Nick Heidfeld
8 Nico Rosberg
9 Lewis Hamilton
10 Timo Glock
11 Robert Kubica
12 Nelsinho Piquet Jr
13 Kazuki Nakajima
14 Giancarlo Fisichella



Out: Kimi Raikkonen, Heikki Kovalainen, Jarno Trulli, Sebastien Buemi, Sebastien Bourdais e Adrian Sutil.

News Correlate
Bene la Ferrari di Massa al GP di Barcellona » Bene la Ferrari di Massa al GP di Barcellona
La Ferrari tira un sospiro di sollievo, la macchina c’è, ma delude Raikkonen

   [ Altre news F1 correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency