Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

Bollo auto 2016: come pagarlo


di

Un piccolo promemoria per evitare errori e dimenticanze

Bollo auto 2016: come pagarlo
E’ obbligatorio e non è particolarmente amato, il bollo auto ritorna a gravare come ogni anno sulle tasche degli automobilisti. L’imposta regionale sui veicoli a motore immatricolati in Italia va pagata ogni anno, anche se il mezzo non è circolante, perché è una tassa di possesso.

Devono versare il tributo i possessori di auto, moto, motocicli, ciclomotori, autocarri, etc. L’imposta va pagata anche dai possessori di auto storiche da 20 a 29 anni. Alcune auto sono esentate (parzialmente o totalmente).

Sono totalmente esenti i veicoli destinati al trasporto di disabili, le auto elettriche a emissioni zero e, a determinate condizioni, quelle di vecchia immatricolazione. Hanno invece diritto solo a una riduzione dell'importo del bollo le auto alimentate esclusivamente a gas.
Le esenzioni e le riduzioni variano, comunque, a seconda della regione di residenza. Non ci sono particolari novità per il 2016.

Ecco un breve promemoria per evitare errori e dimenticanze. In primis, ricordiamo che il bollo auto va pagato entro l'ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza. Per le vetture di nuova immatricolazione, invece, va pagato entro l'ultimo giorno del mese in cui l'auto è stata immatricolata.

Il valore del bollo auto si calcola in base ai Kw del motore, nel dettaglio, 2,58 euro per ogni Kw di potenza espresso dal motore del proprio veicolo.
Per ottenere l’importo preciso basta inserire i dati della propria automobile negli spazi previsti nei siti di Aci e dell'Agenzia delle Entrate.

Per il pagamento si possono scegliere diverse opzioni. Ci si può recare direttamente agli uffici Aci, presso un tabaccaio convenzionato con Lottomatica oppure anche con Banca ITB. Ma anche presso l’ufficio postale, gli sportelli ATM Bancomat o mediante i numerosi servizi di Internet Banking. E’ previsto il costo di una piccola commissione.

In caso di mancato pagamento si dovrà sborsare il 30% in più con l’aggiunta degli interessi. Se il pagamento avviene entro un anno questi importi saranno ridotti per via del Ravvedimento operoso.

News Correlate
Renzi pensa di abolire il bollo » Renzi pensa di abolire il bollo
Il mancato entroito sarebbe compensato da un aumento delle accise sui carburanti. A qualcuno conviene ma ad altri no
News Auto motori
Bollo auto 2015 » Bollo auto 2015
Le sostanziali novità riguardano il fatto che l´importo sarà determinato in base alla cilindrata ed alla quantità delle emissioni inquinanti
News Auto motori
Bollo auto: evasione record » Bollo auto: evasione record
Sempre di più gli automobilisti che non regolarizzano il pagamento della tassa di possesso della loro auto. Alle regioni manca quasi un miliardi di gettito
News Auto motori
Bollo auto 2014 » Bollo auto 2014
Il pagamento deve avvenire entro il 31 gennaio: i ritardatari saranno sanzionati con una piccola mora. Nessuna novità rispetto agli anni precedenti
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]


3Wcom Web Agency