Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Salone di Francoforte     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Presto in Italia 1000 punti di ricarica per auto elettriche


26/07/2011

di Gianni Lo Russo

Avviati i progetti per la realizzazione di strutture volte allo sfruttamento dell’energia elettrica

Presto in Italia 1000 punti di ricarica per auto elettriche
Lo sviluppo e la ricerca di energie alternative è di estrema importanza per il futuro del nostro paese e sono sempre maggiori le società che si stanno dedicando alla sperimentazione di nuove tecnologie. L’impiego dell’energia elettrica sembra essere ad oggi una delle soluzioni migliori per contrastare l’inquinamento e il traffico cittadino ed è già partito il piano di costruzione di nuovi punti di ricarica per veicoli elettrici.

L’Autorità per l’energia ha già approvato cinque progetti-pilota per l’installazione di 1000 punti di ricarica entro il 2015. La nascita di questo piano di lavoro è stata resa possibile anche grazie agli incentivi messi a disposizione dallo Stato italiano.

Le agevolazioni statali per la realizzazione di nuove infrastrutture dedicate allo sfruttamento dell’energia elettrica sono incentrate su tre diverse soluzioni operative. È possibile, infatti, distinguere tre differenti modelli: il modello distributore, il modello service provider in esclusiva ed il modello service provider in concorrenza. Il primo di questi è stato affidato alla società Enel Distribuzione–Hera, per il secondo il progetto adottato è quello A2A proposto dal comune di Parma, mentre l’ultimo modello si basa su progetti messi a punto dalle società Enel Energia e Class Onlus.

La sperimentazione del nuovo piano interesserà diverse regioni d’Italia. In particolare, il progetto Enel Distribuzione-Hera prevede entro il 2013 la realizzazione di 310 colonnine di ricarica nei comuni di Pisa, Bari, Genova e Perugia, ma anche in alcune città emiliane e dell’Hinterland milanese. Il programma A2A del comune di Parma consentirà l’installazione di 52 punti di ricarica a due prese nella città di Milano e 23 nella città di Brescia. Nella città parmigiana saranno invece 200 le stazioni di ricarica previste.

Enel Energia e Class Onlus sperimenteranno sia al nord che al sud della penisola innovative tecnologie di ricarica rapida mediante corrente continua ad alto voltaggio. In questo caso, secondo i progetti di Enel Energia, dovrebbero essere installati 26 punti di ricarica fra Roma e Milano che saranno pienamente operativi a partire dal 2013. Per il 2014, il progetto Class Onlus ha in mente di realizzare in totale 150 colonnine suddivise tra la provincia di Monza e della Brianza dove ne verranno costruite in totale 41; differentemente saranno ben 107 quelle che verranno rese disponibili nei centri commerciali delle città di Roma, Milano, Napoli, Bari, Catania, Genova, Bologna e Varese.

Fino ad oggi i veicoli elettrici hanno avuto scarso successo e non sono ancora molto diffusi nel nostro paese (il numero di veicoli elettrici in Italia non supera il 4%), questo è sicuramente dovuto al fatto che le città italiane non offrono ancora strutture adeguate di ricarica. Con lo sviluppo di questi nuovi progetti è facile intuire che a distanza di pochi anni la circolazione stradale urbana sarà interamente rivoluzionata e questo porterà solamente dei vantaggi.

News Correlate
Elettromobilità: BMW leader in Germania » Elettromobilità: BMW leader in Germania
Tesla è il riferimento privilegiato per il mercato europeo e globale
Parigi: parte il progetto Autolib » Parigi: parte il progetto Autolib
Al via l´iniziativa di car sharing con auto elettriche finanziata dal comune transalpino
A Malpensa parte il servizio di Car Sharing Ecologico » A Malpensa parte il servizio di Car Sharing Ecologico
L´iniziativa “e-vai” permette il noleggio di un´auto a basso impatto ambientale per 5 euro all´ora. Ecco come prenotare

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency