Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Salone di Francoforte     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Parigi: parte il progetto Autolib


03/10/2011

di Grazia Dragone

Al via l´iniziativa di car sharing con auto elettriche finanziata dal comune transalpino

Parigi: parte il progetto Autolib
[ Parigi ] - Una delle capitali più affascinanti d’Europa,Parigi, ha anche un volto green. E’ ciò che emerge dal progetto Autolib, al via in questi giorni nella città transalpina. In dettaglio, il servizio di car sharing con auto elettriche, garantirà, inizialmente, la presenza di 60 vetture che permetteranno di realizzare un’autentica rivoluzione della mobilità, cercando di far abbracciare ai parigini il concetto di ecosostenibilità.

L’iniziativa è stata realizzata in seguito ad uno studio condotto dalla Chronos TNS Sofres, che ha evidenziato come un quarto della popolazione parigina abbia ridotto o abbandonato l’utilizzo dell’auto privata, a causa dei costi elevati di assicurazione e parcheggio.
“Vogliamo convincere la gente a spostarsi dal concetto di possedere una vettura a quello di usare una macchina”, ha dichiarato il general manager di Autolib, Morald Chibout.

Realizzate da una partnership tra Bollorè e l’italiana Pininfarina, la Bluecar, sarà noleggiabile tramite una specifica carta elettrica, che i cittadini potranno ottenere sottoscrivendo un abbonamento su Internet o presso le stazioni di servizio aderenti del progetto.Attraverso questa card si potrà accedere ai servizi di Autolib, che mettono a disposizione le citycar per spostarsi in città a costi contenuti e senza inquinare la città.

Prodotte in Italia, nello stabilimento di Bairo Canavese, le vetture hanno una lunghezza pari a 3,65 metri e sfoggiano una livrea di color grigio alluminio, scelta dettata da ragioni ecologiche. Le auto potranno essere lasciate e prelevate nelle stazioni dove sono presenti le colonnine di ricarica. Non occorre un deposito di garanzia e l'abbonamento fornisce agli utenti, che sono anche responsabili della pulizia, un badge che serve a sganciare, aprire e chiudere l'auto. Attualmente sono previsti tre diversi tipi di abbonamento, giornaliero, settimanale e annuale, cui si aggiunge una tariffa di circa 5 euro per ogni mezz'ora di impiego.

Secondo Bollorè, le microcar offrono ulteriori vantaggi rispetto ad altri modelli a propulsione elettrica. “Le nostre batterie di nuova generazione litio-metallo-polimero (LMP) sono 5 volte più efficaci rispetto alle batterie dei concorrenti. Possono stoccare l'energia e percorrere fino a 250 chilometri. Una volta scariche, si ricaricano senza perdere l'autonomia originaria che è una caratteristica cruciale per un'auto. A differenza di quelle al litio, non si surriscaldano se non a elevatissime temperature: si infiammano a 180 gradi centigradi contro i 70 gradi centigradi di quelle della concorrenza”.

Confortevole per quattro occupanti, la Bluecar presenta un'autonomia sufficiente per il traffico urbano, permettendo una velocità massima di 130 km/h. le dotazioni includono, inoltre, un sistema comandabile mediante schermo touchscreen sul quale è possibile visualizzare lo stato di carica, eventuali anomalie e le stazioni per il parcheggio libere della zona.

La fase di prova terminerà il cinque dicembre, quando avverrà il lancio ufficiale vero e proprio del servizio, che includerà fino a 250 auto elettriche, con l'obiettivo di 3.000 vetture nei prossimi anni. L’investimento del comune di Parigi sarà di 35 milioni di euro, ammortizzabili in sei anni, durante i quali i cittadini potranno beneficiare di una migliore qualità dell’aria.

News Correlate
Elettromobilità: BMW leader in Germania » Elettromobilità: BMW leader in Germania
Tesla è il riferimento privilegiato per il mercato europeo e globale
A Malpensa parte il servizio di Car Sharing Ecologico » A Malpensa parte il servizio di Car Sharing Ecologico
L´iniziativa “e-vai” permette il noleggio di un´auto a basso impatto ambientale per 5 euro all´ora. Ecco come prenotare
Presto in Italia 1000 punti di ricarica per auto elettriche » Presto in Italia 1000 punti di ricarica per auto elettriche
Avviati i progetti per la realizzazione di strutture volte allo sfruttamento dell’energia elettrica

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency