Auto Motori  Home    Formula 1     Motor Valley     Eicma 2021     Museo Ferrari     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Strisce blu, nessuna multa se si sfora orario


23/03/2014

di Giovanni Iozzia

Lo ha comunicato il Ministero dei Trasporti che ritiene si debba solo pagare un´integrazione di sosta. Ma i comuni dicono il contrario

Strisce blu, nessuna multa se si sfora orario [ Roma, Lazio, Italia ] - Le strisce blu continuano a causare polemiche. Anche perché sono viste da cittadini e automobilisti come un iniquo balzello che serve a foraggiare carrozzoni clientelari che sovente hanno solo prodotto assunzioni degli amici di amministratori e politici.
In ogni caso, in tutte le città in cui esse sono state istituite nessuno ma proprio nessuno è scampato ad almeno una multa, anche il più integerrimo e attento cittadino. Infatti, il rischio maggiore è che dopo avere pagato e messo sul cruscotto il tagliando può capitare di rimanere bloccati e di sforare l'orario previsto. Gli operatori delle varie società di gestione delle strisce blu, in assoluto i lavoratori più solerti che siano mai esistiti in Italia, nel volgere di pochi minuti sono pronti ad elevare la multa.

Adesso, però, le cose sembrano essere cambiate. Infatti chi supera l'orario indicato dal tagliando di sosta non sarà obbligato a pagare la multa ma solo a corrispondere la differenza di tariffa tra il termine della sosta già pagata e quella effettivamente poi fatta.
L'indiscrezione girava già da alcuni mesi ma l'ha resa ufficiale alcuni giorni fa il sottosegretario ai Trasporti Umberto Del Basso De Caro che ha definito il caso come «una inadempienza contrattuale».

Interpretazione avvalorata dalla stesso ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, che è stato ancora più chiaro: «La questione è semplice: se ho pagato la sosta e poi sto 10 minuti in più, non posso ricevere la multa, ma dovrò pagare la differenza e il tempo in più. Ai Comuni chiediamo di rispettare le regole che il codice della strada prevede. Non serve una norma, perché abbiamo verificato che l’interpretazione della norma è chiara e quindi il caso è chiuso. Per una volta non complichiamo la vita ai cittadini».

Tutto chiarito? Neppure per sogno. L'Anci, l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, ha ribattuto duramente: «Riteniamo inesatta e difforme dal dato normativo la comunicazione veicolata dal ministero sul regime sanzionatorio applicabile. Si fa presente che la norma è chiara, così come il suo regime sanzionatorio: se la sosta avviene omettendo l’acquisto del ticket orario, deve necessariamente applicarsi la sanzione di cui all’articolo 7 comma 14 del Codice; se invece la sosta si protrae oltre l’orario per cui è stata pagata la tariffa dovuta, si applicherà la disposizione sanzionatoria prevista dalla disciplina della sosta, anche in relazione a quanto disposto dal comma 132, dell’Art. 17 della legge 127/97, ovvero quella prevista dal regolamento comunale».

A questo punto è intervenuto anche il Codacons che ritiene che tutte le multe comminate in queste condizioni siano annullate ed sta presentando un'azione legale collettiva per recuperare le somme versate dagli automobilisti sanzionati. Ma anche qui c'è un intoppo visto che la Cassazione ha sentenziato che se si paga una multa non dovuto non si può successivamente fare ricorso.

Non si placano quindi le polemiche legate alle strisce blu come la loro collocazione nelle strade, spesso irregolare, alla tolleranza concessa per avere il tempo di acquistare il tagliando, ai mille intoppi come anche l'errore di non vedere il tagliando regolarmente esposto e fare ugualmente la multa. Errori che possono essere sanati con l'esclusivo ricorso al Giudice di Pace che spesso costa al cittadino più della multa che intende contestare. Una situazione per l'automobilista vessatori da qualsiasi angolazione essa si possa guardare.

News Correlate
Multe in base al reddito » Multe in base al reddito
I deputati del Movimento 5 Stelle in Commissione Trasporti hanno presentato una proposta di legge per la modifica del Codice della strada
Multe, uno sconto per chi paga subito » Multe, uno sconto per chi paga subito
La norma contenuta nel Decreto Fare è passata in Commissione e probabilmente lunedì sarà votata dal Parlamento e diventerà legge
San Francisco insorge, multe troppo alte » San Francisco insorge, multe troppo alte
In Italia la situazione è ben peggiore anche perché c´è un accanimento nei confronti degli automobilisti il più delle volte motivato solo dalla necessità di fare cassa
Roma, sparite migliaia di multe » Roma, sparite migliaia di multe
I verbali riguardano uomini politici, autorità, poliziotti e carabinieri. Arrestati due dipendenti comunali che però dicono di avere eseguito ordini provenienti dall’alto

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]