Formuala 1   Home     Formula 1    News     Coppa Selva di Fasano     Competizioni    |  FOTO     |  VIDEO    |  Newsletter  | 
  Formula 1 - Grand Prix

Automania.it

Calendario circuiti Formula 1 - 2020

GP Australia
AUS
GP Bahrain
BAH
GP Vietnam
Vie
GP Olanda
Ola
GP Spagna
ESP
GP Monaco
MON
GP Europa
EUR
GP Canada
CAN
GP Francia
FRA
GP Austria
AUS
GP Gran Bretagna
GBR
GP Ungheria
HUN
GP Belgio
BEL
GP Italia
ITA
GP Singapore
SIN
GP Russia
RUS
GP Giappone
JAP
GP USA
USA
GP Messico
MEX
GP Brasile
BRA
GP EAU
EAU

Circuiti F1 - F1 Suzuka - Gran Premio del Giappone

Realizzato all'interno di un parco giochi costruito dalla Honda, Suzuka, collocata geograficamente sull’isola di Honshu, a più di 300 km da Tokyo, è diventato un appuntamento irrinunciabile per la Formula 1.

Lungo 5860 m, il tracciato giapponese è uno dei più spettacolari per la varietà delle sue curve (si passa da tornanti come l'Hairpin a curvoni veloci come la 130R). Lungo la pista è possibile incontrare saliscendi, chicane, esse veloci, tornantini e curvoni mozzafiato. E’ l’unica pista ad avere una conformazione ad 8, con un sottopasso e relativo cavalcavia.

Il tracciato è ondulato con differenti livelli altimetrici, che presentano particolari difficoltà per i piloti, che passano da velocità di 320 kmh a frenate da 60 kmh, mettendo a dura prova l’impianto frenante. Presenti ben 21 curve: 10 a sinistra e 11 a destra. I punti più impegnativi del circuito sono la Chicane Casio, posta prima del rettilineo finale. E’uno dei punti più delicati per aderenza e per situazioni di sorpasso. Segue la serie S, dove il pilota affronta una rapida successione di curve insidiose che richiedono grande abilità e concentrazione. Infine troviamo la Curva Spoon (curva a cucchiaio), ricavata da un mini circuito interno per il test dei pneumatici effettuati dalla Honda. La curva risulta veloce e particolarmente pericolosa per la presenza in fondo alle vie di fuga di un muretto di cemento.

F1 Suzuka Per la sua vicinanza all’Oceano Pacifico, la gara di Suzuka è stata spesso caratterizzata dalla presenza di violenti piogge, che hanno creato problemi di aderenza alle vetture, anche se ben arginati grazie all’ottimo asfalto drenante. Su questo originale tracciato, uno dei più importanti presenti nel calendario e spesso teatro dell’assegnazione del titolo, è particolarmente difficile effettuare sorpassi.

Il Gran Premio del Giappone si è svolto per due edizioni (1976 e 1977) sul circuito del Fuji presso Yokohama, sostituito in modo permanente dal tracciato di Suzuka. Tuttavia, nel 2007, il GP sarà disputato sul rinnovato circuito di Fuji e a partire dal 2009, le due piste dovranno essere impiegate ad anni alterni per lo svolgimento della gara. Ma dal 2009 la Toyota ha rinuncia ad ospitare nel suo circuito del Fuji le gare di Formula 1.

News Formula 1 e Rally
Nel GP di Toscana vittoria sensazionale di Lewis Hamilton » Nel GP di Toscana vittoria sensazionale di Lewis Hamilton
Completano il podio Valtteri Bottas e Alexander Albon con la sua Reb Bull
Vittoria sensazionale dell’Alpha Tauri di Pierre Gasly » Vittoria sensazionale dell’Alpha Tauri di Pierre Gasly
A seguire Carlos Sainz e Lance Stroll nel GP d´Italia
A Spa trionfo di Lewis Hamilton, seconda doppietta Mercedes » A Spa trionfo di Lewis Hamilton, seconda doppietta Mercedes
Seconda l´altra Mercedes di Bottas, terzo Verstappen. Fuori gioco le Ferrari
In Spagna vittoria di Lewis Hamilton per la quinta volta » In Spagna vittoria di Lewis Hamilton per la quinta volta
Verstappen e Bottas a podio, out Leclerc

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency