Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Salone di Francoforte     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Motori BMW TwinPower Turbo


15/04/2011

di Domenico Scalera

Quando l’efficienza dei motori diventa mudulare, utilizzando la stessa tecnologia per i motori da 4 clindri BMW X1 xDrive28i e da 6 cilindri BMW 530d xDrive

Motori BMW TwinPower Turbo

Ci eravamo lasciati con la possibile uscita dei nuovi motori di casa BMW con sistema modulare che utilizza l’innovativa tecnologia Efficient Dynamics.Adesso vediamo nel dettaglio quali sono i principali vantaggi dei motori BMW TwinPower Turbo sia per vetture a combustione e sia con propulsori diesel. L’efficenza dei nuovi motori BMW Group Efficient Dynamics si base sull’utilizzo di componenti identici in modo che possono essere aggiunti o tolti in momenti diversi, a seconda delle prestazioni che si vogliono dare alla vettura e in più rafforzano la produzione sostenibile, sia dal punto di vista economico che ecologico.

Il nuovo sistema modulare BMW per la costruzione dei propulsori possono utilizzare 3 cilindri, 4 fino ad arrivare a 6 cilindri in grado per raggiungere potenze differenti. La scalabilità crea le premesse per un differente spettro di utilizzo, per esempio per un uso della vettura in ambito cittadino si utilizzano meno cilindri, i tratti di lunga percorrenza richiedono invece una potenza maggiore di 6 cilindri.

La tecnologia BMW TwinPower Turbo è stata sempre più utilizzata in un numero crescente di vetture anche perché consentono una riduzione del consumo di carburante e di emissioni inquinanti. In occasione dell’Innovation Day 2011, il Gruppo BMW ha presentato il nuovo motore 4 cilindri a benzina da 2,0 litri e la nuova variante del propulsore diesel da 6 cilindri da 3,0 litri, entrambi utilizzano la tecnologia BMW TwinPower Turbo.

La vettura BMW X1 xDrive28i eroga 180 kW/245 CV e offre 55 kW in più del motore quattro cilindri a benzina attualmente il più potente di BMW. La coppia massima di 350 Nm è disponibile già a un regime motore di 1 250 g/min. Con l’utilizzo di questi motore a benzina si ottiene un miglioramento di accelerazione passando da 0 a 100 Km/h in soli 6,5 sec, con 0,3 secondi in meno del modello precedente, ed una riduzione del consumo di carburante del 16 % rispetto al modello precedente da 1,5 litri su un ciclo di prova UE, questo consente di percorrere 100 km con 7,9 litri di carburante. Garantita anche una silenziosità del motore per ora riservato ai propulsori da 6 cilindri.

Per quanto riguarda la variante diesel è stato montato su BMW 530d xDrive sempre della serie Efficient Dynamics da 3,0 litri con una potenza incrementata di 10KW portata a 190 kW/258 CV con una coppia massima di 560 Nm, con un incremento di 20 Nm, disponibili già a 1500 g/min. Questo consente di ottenere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi, mentre per i consumi, sempre in base al ciclo di prova UE, riesce a percorrere 100 km con solo 5,7 litri di diesel con un valore di CO2 che ammonta a 150 g/km.

Un’altra variante non trascurabile riguarda l’ultizzo del cambio automatico otto rapporti a controllo preventivo, che ne esalta le prestazioni. Il sistema è ancora in fase di presviluppo è consente di dialogare anche con altri componenti della vettura con un collegamento di rete che utilizza anche i dati forniti dal sistema di navigazione. Andando a migliorare l’efficienza ed il dinamismo della vettura per una guida ancora più confortevole.

Per quanto riguarda i motori modulari BMW TwinPower Turbo del futuro l’aspetto innovativo è che ogni singolo modulo può essere applicato sia per la versione a benzina e sia diesel utilizzando lo stesso principio di funzionamento, il che significa che sia le vetture di piccola cilindrata e sia quelle di fascia alta con motore da 6 cilindri utilizzeranno la stessa e identica tecnologia che comprende un approvvigionamento ottimale dell’aria attraverso il sistema Valvetronic, una combustione efficiente grazie all’utilizzo della miscela aria/carburante messa a disposizione dalla High Precision Injection, la più moderna tecnologia turbo.

La tecnologia BMW TwinPower Turbo include un sistema “di respirazione variabile” del motore, un processo di combustione del carburante ottimizzato e la tecnica di sovralimentazione più efficiente.

Questo potrebbe incidere significativamente anche in termini di manutenzione, in quanto si potrà sostituire solo il modulo danneggiato senza andare a lavorare su tutto il corpo motore.

Non a caso il brand BMW rappresenta l’azienda con la migliore reputazione in Italia, secondo un'indagine della Reputation Pulse 2011, classificandosi al secondo posto, anticipata solamente da Ferrero, tra gli altri band automotive troviamo la Pirelli al 17mo posto. L’Indagine è stata realizzata dal Reputation Institute in partnership con Doxa.

News Correlate
Aston Martin, porta al debutto il motore V6 da 3,0 litri » Aston Martin, porta al debutto il motore V6 da 3,0 litri
Nuovo motore a partire dal 2022 sulla Aston Martin Valhalla
Come funziona il motore? » Come funziona il motore?
una fotogallery interattiva per conoscere il motore dell’auto
I propulsori BMW ottengono il Premio Motore dell´Anno » I propulsori BMW ottengono il Premio Motore dell´Anno
Il costruttore tedesco conquista quattro titoli e prepara un motore a tre turbine per la prossima generazione della M3
BMW motori modulari per il futuro » BMW motori modulari per il futuro
Tecnologia innovativa Efficient Dynamics con i motori BMW TwinPower Turbo

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency