Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Salone di Francoforte     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Mercedes Vision Tokyo: premiere del salone nipponico


29/10/2015

di Grazia Dragone

La vettura si presenta in una veste futuristica e inaugura un nuovo concetto di mobilità

Mercedes Vision Tokyo: premiere del salone nipponico
[ Tokyo ] - Presentata in anteprima mondiale al Salone di Tokyo, l’innovativa concept Mercedes-Benz Vision Tokyo rappresenta un omaggio alla generazione dei nativi digitali, nati dal 1995 in poi e cresciuti con i nuovi strumenti tecnologici. Per questa generazione l’automobile incarna un nuovo concetto, non solo un mezzo di trasporto, ma un’accompagnatrice digitale a quattro ruote.

La Vision Tokyo si spinge in questa direzione grazie al deep machine learning e ad un predictive engine intelligente, che le permette di imparare ad ogni viaggio a conoscere meglio i propri passeggeri, con i loro desideri e i loro gusti.

La vettura si presenta in una veste futuristica caratterizzata dalla vernice monocolore ALU-BEAM e dai cristalli laterali serigrafati in tinta con la vettura. Questi ultimi assicurano la privacy a bordo pur lasciando filtrare luce nell’abitacolo, senza limitare la visibilità verso l’esterno.

Gorden Wagener, Capo Design Daimler AG, Ha affermato: “La Mercedes-Benz Vision Tokyo incarna la concezione di un lounge a quattro ruote per le megacity di futura generazione. Il design limpido e sensuale della Vision Tokyo definisce una nuova connotazione del lusso moderno firmato Mercedes-Benz”.

La Vision Tokyo è stata progettata dai designer della rete globale Advanced Design Studio di Mercedes-Benz. Oltre alle superfici e linee illuminate di blu, si notano elementi estetici come i cerchi da 26 pollici e i sottoporta. La pinna sul tetto della vettura allude alla guida autonoma e ai sensori di presenza, come la telecamera a 360°.

Al posto del tradizionale parabrezza la Vision Tokyo dispone di una superficie vetrata continua. Come per l’AMG Vision Gran Turismo, i fari anteriori sono obliqui e spostati verso l’esterno. Sul pannello frontale è possibile visualizzare diverse funzioni di illuminazione.

Le dimensioni corrispondono a quelle di una vettura di classe intermedia. I cinque passeggeri salgono a bordo facendo ruotare verso l’alto la porta sul lato sinistro. Scompare la classica disposizione in file dei sedili. I passeggeri prendono posto su un grande divano di forma ovale. In questo lounge tutti gli occupanti possono godere dei vantaggi della guida autonoma. La Vision Tokyo è un moderno Club Lounge che permette alle persone di riunirsi.

Nella modalità di guida autonoma, i passeggeri possono rilassarsi e chattare senza doversi preoccupare di condurre la vettura attraverso nel traffico. Alle spalle dei passeggeri sono installati grandi schermi a LED dal design avvolgente. I sedili traforati sono retroilluminati per creare un’atmosfera high tech.

App, mappe e display del sistema di entertainment vengono proiettati nell’abitacolo sotto forma di ologrammi tridimensionali. Se non si vuole approfittare della guida autonoma, e si preferisce condurre la Vision Tokyo, è possibile aprire un apposito sedile simile al jump seat nella cabina di pilotaggio di un aereo.

La carrozzeria della Vision Tokyo è stata concepita per l’integrazione di un motore elettrico con cella a combustibile in posizione protetta dalle collisioni. Il motore si basa sulla F-CELL PLUG-IN HYBRID della F 015 Luxury in Motion e affianca una batteria ad alta tensione molto potente e compatta. Per l’immagazzinamento dell’idrogeno viene utilizzata la soluzione dei serbatoi a pressione in CFRP. L’autonomia di questo sistema ibrido elettrico è di 980 km di cui circa 190 possono essere percorsi a batteria e circa 790 con la corrente elettrica prodotta a bordo dalla cella a combustibile.
Fotogallery
 Presentata in anteprima mondiale al Salone di Tokyo, l’innovativa concept Mercedes-Benz Vision Tokyo rappresenta un omaggio alla generazione dei nativi digitali, nati dal 1995 in poi . Oltre alle superfici e linee illuminate di blu, si notano elementi estetici come i cerchi da 26 pollici Al posto del tradizionale parabrezza la Vision Tokyo dispone di una superficie vetrata continua. La carrozzeria della Vision Tokyo è stata concepita per l’integrazione di un motore elettrico con cella a combustibile.

News Correlate
Salone Tokyo: le visionarie concept di Mazda » Salone Tokyo: le visionarie concept di Mazda
Il brand nipponico rivela la direzione in fatto di stile per i prossimi modelli della gamma
Salone di Tokyo: Mazda presenta una concept con motore rotativo » Salone di Tokyo: Mazda presenta una concept con motore rotativo
Mazda RX-Vision adotta un motore rotativo di nuova generazione, lo SKYACTIV-R
Salone Tokyo 2015: debutta il nuovo concept di Mazda » Salone Tokyo 2015: debutta il nuovo concept di Mazda
Dopo la presentazione di Koeru a Francoforte, Mazda svela un nuovo concept sportivo a Tokyo
Mazda3 al Salone di Tokyo 2013: motori Skyactive in primo piano » Mazda3 al Salone di Tokyo 2013: motori Skyactive in primo piano
La kermesse del Sol Levante svela la nuova versione alimentata a gas naturale compresso (CNG)

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency