Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

E la moto ritorna facile


di

Si è appena concluso il salone della moto EICMA, ed è il momento di tirare le somme su quello che è stato, e sui messaggi scambiati tra visitatori e costruttori

E la moto ritorna facile
[ Milano ] -

Speciale Eicma 2015

Per prima cosa va detto che l’EICMA 2015 registra un aumento delle presenze rispetto al 2014, quindi il primo segnale che viene mandato ai costruttori è che le moto tornano a piacere. La conseguenza di ciò è capire quali moto vogliono. Tante e differenti, è la risposta migliore, infatti le moto proposte hanno davvero tante facce, però sono chiare tre cose: look, sicurezza, buon rapporto qualità prezzo. Questi sono le principali caratteristiche che ogni nuova due ruote deve avere, a prescindere dal tipo di moto.

Il look l’ha fatta da padrona: ogni produttore importante ha presentato una moto “cool” quindi in stile cafè racer o scrambler. Tutte caratterizzate da un aspetto cromatico simile che gioca una base scura e opaca con parti della carrozzeria colorate e luminose. Chi usa le cromature e chi le nega, ma tutti con potenze modeste e motori abbastanza semplici

La sicurezza è stata, finalmente, una costante per tutti. All’EICMA 2015 il sistema antibloccaggio freni ABS non era neanche argomento di dialogo, tutte devono proporlo, di serie o a pochi euro in aggiunta, ma non puoi più pensare di vendere una moto a più di 7 mila euro senza la possibilità di dotarla di ABS. Il controllo di trazione ha fatto capolino anche in moto che pesano 250Kg con circa 50 cavalli, e magari un pneumatico da 190 al posteriore, quindi non propriamente dei “cavalli imbizzarriti”.

Mai come quest’anno i produttori hanno dimostrato di aver lavorato nella direzione del prezzo: il vero spartiacque tra sogni e forti tentazioni. Il grande numero di moto nuove e ammirate durante il salone hanno un prezzo di listino che oscilla tra 7 mila e 9 mila euro circa. Oggi con quei soldi in mano si può davvero scegliere tra decine di moto molto interessanti e completamente diverse tra loro. Mi ha fatto riflettere lo stand Ducati, che come l’anno scorso è diviso in una zona Ducati, bianca e rossa, e in una Scrambler, tutta gialla, dove la fila maggiore pe salire in sella era tutta per il nuovo Scrambler 400, e quasi zero fila per tutte le versioni di Ducati Panigale presenti; talmente costose da essere guardate solo per pochi istanti. L’EICMA 2015 ci annuncia quindi che il motociclista dei prossimi anni sarà molto curato esteticamente, abbastanza lento, e capace di frenare anche nel mezzo di un diluvio d’acqua. La domanda è spontanea: il motociclista medio ha messo la testa a posto, oppure è semplicemente invecchiato?
Fotoreporter Giorgio Cavazza
Fotogallery
Kawasaki Ninja H2R all´Eicma 2015
Selfing vip con Tony Cairoli e Vittorio Brumotti all´Eicma 2015 record di visitatori
Bike Yamaha esposte all´Eicma 2015
Moto bike Honda all´Eicma 2015
Ducati Desmosedici sport bike all´Eicma 2015
Kawasaki Racing Team moto ZX-10R all´Eicma 2015
Moto sportive Yamaha all´Eicma 2015
Interviste a personaggi Vip all´Eicma 2015

News Correlate
Motodays: salone del compra e vendi » Motodays: salone del compra e vendi
Confermati i dati di affluenza dello scorso anno, con oltre 400 espositori con le moto in primo piano
News Auto motori
Verona capitale del custom » Verona capitale del custom
Si è appena concluso il salone Motor Bike Expo di Verona, facendo registrare importanti numeri ed un trend in costante crescita
News Auto motori
Honda RC213V S: la MotoGP stradale » Honda RC213V S: la MotoGP stradale
Questa moto è nata con la precisa volontà di portare sulle strade normali la Honda motoGP campione del mondo con Caesy Stoner
News Auto motori
Piaggio, grande presenza a Eicma » Piaggio, grande presenza a Eicma
Una esposizione che ha coinvolto tutti i marchi che attualmente costituiscono il Gruppo che ha celebrato il suo 130° anniversario
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency