Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Salone di Francoforte     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Inaugurato il Nuovo Ponte di Genova


04/08/2020

di Giovanni Iozzia

Il Premier Giuseppe Conte, il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti e il sindaco di Genova, Marco Bucci hanno tagliato il nastro tricolore

Inaugurato il Nuovo Ponte di Genova
[ Genova, Liguria, Italia ] - La cerimonia di apertura del Nuovo Ponte di Genova è iniziata con la lettura dei nomi delle 43 vittime del crollo del ponte Morandi.
Subito dopo è stato suonato il silenzio. Poi il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti e il sindaco di Genova, Marco Bucci hanno tagliato il nastro tricolore.
Presenti il Capo dello Stato Sergio Mattarella, la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e una delegazione di operai.

«Il nostro commosso pensiero è rivolto - ha detto, tra l'altro, Giuseppe Conte - alle 43 vittime e ai loro familiari che con coraggio e con tenacia, e sono ormai due anni, continuano a mantenere vivo e fecondo anche il ricordo dei loro cari nella memoria collettiva della nostra comunità nazionale. Questo è un ponte che ci restituisce, almeno per come lo vedo io, insieme un’immagine di forza e anche di leggerezza: 18 piloni ben radicati nel suolo, 43 lampioni, uno per ogni vittima del crollo, che si elevano sino a dominare il mare. 43 steli altissimi che si accenderanno ogni notte per non dimenticare chi ha ingiustamente perso la vita mentre correva per andare al lavoro o anche in vacanza. Questo è il ponte frutto della forza del lavoro e dell’energia creativa che del genio italiano. Il ponte che oggi inauguriamo è figlio di questa forza d’animo, della volontà di ricomporre ciò che è stato spezzato ma anche delle competenze e dei talenti. Genova deve ripartire. E lo fa da qui».

Poco prima, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, aveva incontrato in privato il Comitato dei familiari delle vittime, dichiarando: «Ci tenevo a incontravi prima della cerimonia del Ponte per sottolineare pubblicamente e in maniera evidente che la ferita non si rimargina, che il dolore non si dimentica e che la solidarietà non viene meno in alcun modo. E condivido la vostra scelta di vederci in prefettura e non sul ponte non perché l'inaugurazione non sia importante. Lo è per la città naturalmente. Ma perché quest'incontro è un'occasione raccolta, non di frastuono».

L'incontro è avvenuto in privato perchè i familiari, invitati a partecipare alla cerimonia di inaugurazione, avevamo opposto un netto rifiuto perché ritenevano che l'evento fosse troppo festoso. Alla fine il Comitato ha accettato che venissero pubblicamente letti i nomi dei loro familiari morti.

Il Ponte fu progettato dall'ingegnere Riccardo Morandi e venne realizzato fra il 1963 e il 1967 dalla Società Italiana per Condotte d'Acqua.
Il 14 agosto 2018 ci fu il crollo parziale della struttura che provocò 43 morti e 566 sfollati, gli abitanti dei palazzi costruiti nei pressi.

Il Viadotto Genova-San Giorgio è stato progettato dall'architetto Renzo Piano e costruito da Webuild e Fincantieri. Scavalca il torrente Polcevera ed i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano.
Il costo del Nuovo Ponte è stato di 202 milioni di euro mentre ne sono stati spesi 14 per la demolizione delle strutture non crollate. I lavori sono durati poco più di un anno.

News Correlate
Aperto il cantiere della Tav » Aperto il cantiere della Tav
Dopo l’azione delle Forze dell’ordine partono finalmente i lavori per la realizzazione della linea Torino-Lione
Il ponte di Messina si farà » Il ponte di Messina si farà
Annunciata l’apertura dei lavori a dicembre di quest’anno

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency