News Auto e Motori
Notizie

Insieme per combattere il Coronavirus, L´ASI annulla o rimanda i suoi eventi


di

Cancellati fino al 31 Maggio 2020 ASI MotoShow, ASI Go-Kart Show e si anima la solidarietà

Insieme per combattere il Coronavirus, L´ASI annulla o rimanda i suoi eventi
[ Torino, Italia ] - L’ASI ovvero L’Automotoclub Storico Italiano vista la gravosa minaccia sanitaria da Coronavirus (COVID – 19) che sta incombendo e si sta propagando attorno a noi ha scelto di annullare o rimandare ogni possibile evento in programma sino al 31 Maggio 2020. Tra gli eventi annullati da ricordare sono la 19 ° edizione di ASI MotoShow 2020 (programmata dall’ 8 al 10 Maggio presso l’Auotodromo di Varano de’ Melegari in provincia di Parma) e la 9° edizione di ASI Go-Kart Show 2020 (programmata per il 15-17 Maggio sulla pista Azzurra a Jesolo).

Rimandati invece il Concorso d’Eleganza Città di Torino – 90° Pininfarina (previsto per il 30 Maggio 2020), spostato al 17 Ottobre 2020 e l’evento Marco Polo Silk Road (programmato dal 18 Settembre 2020 al 30 Ottobre 2020) per omaggiare i 50 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Cina, generato dal connubio tra l’ASI e la Federation of Classic Car China, un viaggio nel segno della cultura che accompagnerà i partecipanti e le auto storiche da Venezia a Xi’an percorrendo 11 Paesi, rinviato al 2021.

Forte riscontro sulla questione è arrivato anche dal presidente ASI Alberto Scuro il quale ha evidenziato quanto sia rispettoso e onorevole da parte dell’Automotoclub Storico Italiano scendere in campo attraverso la solidarietà. Per non assecondare questo tragico COVID – 19 tutta l’ASI ha monitorato una serie di attività solidali tra cui una raccolta fondiInsieme per fermare il COVID” assieme ad ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), coordinata dalla Cabina di regia “Benessere Italia” della Presidenza del Consiglio dei Ministri al fine comune da destinare all’acquisto di respiratori per le terapie intensive e ad attività centralizzate. L'ACI ha già donato 1 milione di euro per l'iniziativa.

Lo stesso Scuro ha poi affermato che: “Stiamo operando per ottenere al meglio anche nel nostro settore le misure più giuste e concrete al fine di garantire le disposizioni suggerite dai decreti governativi per quanto concerne l’emergenza sanitaria attuale, esprimendo il più possibile la nostra consapevolezza nei confronti anche dei nostri iscritti sulla base dei comportamenti da tenere rispetto le disposizioni. In più ci siamo riorganizzati utilizzando lo smart working così da non coinvolgere e minimizzare il contatto tra i nostri dipendenti”.

Tutto questo impegno di solidarietà accomunato si spera possa durare nel tempo, costituendo una risorsa importante all’interno del motorismo, un settore di forte storicità e culturalità nel nostro Paese, cooperando insieme ad italiani e stranieri su tematiche di interesse nazionale. Anche l’ASI perciò vuole mettere a tacere questo Virus, sostenendo che non si può restare fermi e silenti di fronte a tale realtà, ma anzi è doveroso e vitale restare uniti più che mai perché solo così potremmo davvero dire che l’unione è l’arma migliore.

News Correlate
Fiat, Chrylser e Ford: partirà la produzione di mascherine e respiratori? » Fiat, Chrylser e Ford: partirà la produzione di mascherine e respiratori?
Ecco come rispondono i colossi automobilistici all´appello di Donald Trump
Emergenza Coronavirus, Fca chiude gli stabilimenti » Emergenza Coronavirus, Fca chiude gli stabilimenti
Fiat Chrysler Automobiles sospenderà fino al 27 marzo la produzione nella maggior parte degli stabilimenti in Europa

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency