Auto Motori  Home    Formula 1    Maserati Showroom    Salone di Francoforte     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Volkswagen Bulli: la svolta elettrica


30/03/2020

di Grazia Dragone

Presentato in modalità virtuale l´innovativo prototipo

Volkswagen Bulli: la svolta elettrica
Iconico e senza tempo, Volkswagen Bulli si declina in una nuova versione elettrificata, per rispondere alle sempre più pressanti esigenze di mobilità sostenibile.
Il prototipo Volkswagen e-Bulli, realizzato con componenti del motore presenti sugli attuali veicoli elettrici del marchio, si basa su un pulmino Samba T1 prodotto nel 1966 e restaurato.
La presentazione ufficiale, programmata per la kermesse Techno-Classica 2020 e poi rinviata per le attuali emergenze epidemiche, è stata fatta in modalità virtuale.

A bordo di Volkswagen e-BULLI, al posto del tradizionale boxer a quattro cilindri da 44 CV (32 kW), troviamo un motore elettrico da 83 CV (61 kW), risultando ancora più potente rispetto all’unità adottata nella versione classica. La caratteristica risulta innovativa per il modello, mai prima d’ora era stato in grado di erogare una simile potenza.

In abbinamento all’unità elettrica troviamo disponibile un cambio monomarcia, posto tra il sedile lato conducente e quello del passeggero anteriore. La velocità massima (limitata elettronicamente) raggiunge quota 130 km/h, mentre con il motore originario si raggiungevano 105 km/h.
Il motore elettrico è alimentato da una batteria agli Ioni di Litio da 45 kWh. Tutti i componenti del motore elettrico sono prodotti da Volkswagen Group Components a Kassel. La batteria viene caricata attraverso una presa di ricarica CCS (Combined Charging System), che consente di utilizzare sia corrente alternata che continua.

Oltre al nuovo motore elettrico, Volkswagen e-BULLI presenta novità sia a bordo che sulla carrozzeria. Il look appare più moderno e curato nei dettagli ora verniciati nella tinta bicolore Energetic Orange Metallic / Golden Sand Metallic MATTE. Si notano i nuovi fari a LED rotondi con luci diurne e, in coda, degli indicatori di carica a LED, che segnalano la quantità di energia disponibile nella batteria agli Ioni di Litio quando ci si avvicina.

Gli interni assicurano spazio e comfort per otto occupanti. I sedili con rivestimento bicolore Saint-Tropez / Saffrano Orange sono abbinati al colore della carrozzeria. Anche la plancia è stata modificata. Il nuovo tachimetro, ispirato all’originale, integra un display a due righe. Spicca la centro del tachimetro il simbolo del Bulli stilizzato.

E’ possibile ottenere il nuovo Volkswagen e-Bulli rivolgendosi a eClassics. La conversione del T1 viene proposta a partire da 64.900 euro.

News Correlate
Volkswagen Bulli: arriva la versione digital » Volkswagen Bulli: arriva la versione digital
Nuove dotazioni tecnologiche per il restyling
Il Bulli sarà elettrico » Il Bulli sarà elettrico
La Volkswagen ha presentato a Detroit la vettura che annuncia il ritorno del Bulli, ossia del furgoncino più famoso di sempre
Ultimi 600 Volkswagen Bulli » Ultimi 600 Volkswagen Bulli
Per celebrare il pensionamento del celebre pulmino sarà prodotta in Brasile, in 600 esemplari, una speciale Last Edition
Addio Volkswagen Bulli » Addio Volkswagen Bulli
In Brasile la produzione si interromperà a fine 2013. Finisce l´epoca del celebre minibus

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency