News Auto e Motori

Suzuki - Auto Suzuki Swace Hybrid Web Edition

Suzuki Swace Hybrid Web Edition Special Edition
Suzuki Swace Hybrid Web Edition
1   2   3    

Noleggio AutoNoleggio Auto
auto    » Aggiungi un commento     » Segnala ad un Amico cars

Suzuki Swace Hybrid Web Edition


Suzuki Suzuki Swace Hybrid Web Edition rappresenta la prima familiare ibrida del brand.questa versione speciale è proposta nella configurazione BiColor. I colori disponibili sono bianco, nero e blu metallizzati, abbinati al tetto silver.

Le Web Edition disponibili di SWACE Hybrid sono in totale quindici, cinque per ciascuna colorazione. Le livree proposte esaltano l’eleganza e la sportività della vettura, le cui proporzioni tra i volumi appaiono equilibrate.

L’abitacolo e il bagagliaio sfruttano ogni centimetro per offrire tanto spazio e la massima versatilità. Il vano di carico ha una capacità base di 596 litri, espandibili fino a 1.606 litri ribaltando in avanti gli schienali posteriori.

La generosa disponibilità degli spazi è resa possibile dal posizionamento delle batterie sotto le sedute posteriori. Swace Hybrid offre un sistema ibrido che combina un motore elettrico da 53 kW (72 CV) con un motore termico 1.8 a ciclo Atkinson da 72 kW (98 CV), per una potenza complessiva pari a 90 kW (122 CV).

Swace Hybrid Web Edition presenta un equipaggiamento ricco che incliude fari full LED a proiettore, interni in materiali pregiati, ambient light e Sistema di parcheggio automatico. Ed ancora: sedili e volante riscaldabili, climatizzatore automatico bizona con sistema S-Flow, apertura porte e avviamento keyless, sensori di parcheggio anteriori, posteriori e laterali, retrocamera e sistema d’infotainment con touch screen da 8 pollici a colori e connettività Apple CarPlay, Android Auto e MirroLink.

Suzuki Swace Hybrid Web Edition è dotata di sistemi guida autonoma di livello 2 che, oltre al cruise control adattativo, comprendono i dispositivi di frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti, mantenimento attivo della corsia di marcia, monitoraggio dei colpi di sonno e della distrazione del pilota, monitoraggio degli angoli ciechi, con opposizione al cambio di corsia in presenza di altri mezzi, monitoraggio degli angoli ciechi in manovra in retromarcia e arresto automatico dell’auto in manovra quando sta per colpire un ostacolo fisso.

di Grazia Dragone

Leggi Commenti
» Aggiungi un commento
Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency