Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

La sfida estrema


di

Ferrari contro Porsche, un duello che si ripresenta ogni decennio, e anche tra LaFerrari Aperta e la 918 Spyder in un duello è epocale

La sfida estrema
Analizzando i freddi dati si nota che il listino di Porsche finisce la dove inizia quello di Ferrari, e la Porsche partecipa a competizioni inferiori in termini di avanguardia tecnologia rispetto a Ferrari, quindi i due marchi non parrebbero in competizione tra loro. Eppure nella mente di molti appassionati la sfida è sempre viva, in particolare quando Porsche si avventura nel territorio delle hyper car, cioè di quelle vetture davvero estreme. In altre parole le sportive da quasi 1000 cavalli e da almeno un milione di euro. LaFerrari Aperta e la 918 Spyder entrano a pieno titolo in questa categoria di auto, ma lo fanno interpretando il tema in maniera molto diversa.

Ed è proprio questa diversità che può far decidere quale sia la migliore. Le schede tecniche delle due vetture parlano di 963 CV per Ferrari e 887 CV per Porsche, di un rapporto perso potenza di 1.7 kg/CV per Ferrari e 2.1 kg/CV per Porsche, e questo è dovuto anche al fatto che la tedesca pesa 200kg in più, e come vedremo più avanti questo aspetto non è secondario. Per quanto riguarda gli altri dati di accelerazione possiamo dire che fino a 130 km/h le due vetture si equivalgono, per poi vedere prevalere LaFerrari che arriva a 300 km/h nettamente prima.

Ma un milionario appassionato di auto non vuole solo numeri e accelerazione, altrimenti gli basterebbe un dragster da competizione per umiliare tutte le hypercar ad ogni rettilineo, salvo poi non riuscire a curvare. Ed è proprio nelle curve, e nelle strade aperte al traffico che le due auto si differenziano. La Porsche mostra tutta la sua anima ibrida rendendo possibile anche la guida completamente elettrica, ed in generale, ha una usabilità più pronunciata della LaFerrari, si potrebbe anche usare tutti i giorni senza particolare sforzo, a patto che questo abbia un senso. Mentre nella guida brillante la Porsche, rimanendo una vettura straordinaria, non riesce a nascondere il peso maggiore e fa capire un po’ troppo quanti algoritmi governano la vettura, lasciando al pilota meno soddisfazione.

LaFerrari è sempre ibrida ma qui troviamo un V12 aspirato che viene aiutato, solo quando le prestazioni lo richiedono, dal motore elettrico e il risultato è che probabilmente LaFerrari ha sotto il cofano il V12 migliore della storia. La velocità con la quale sale fino a 9000 giri, e il modo in cui lo fa, creano vera dipendenza. La colonna sonora è un capolavoro. Anche LaFerrari Aperta è una vettura colma di elettronica super sofisticata ma il pilota non lo percepisce realmente. Anzi forse è corretto dire che LaFerrari Aperta ha una tecnologia ancora superiore alla Porsche 918 Spyder proprio perché le centraline governano la vettura facendo ancora sentire il pilota una vero dio del volante. In definitiva la sfida è vinta dalla Ferrari, perché riesce a coniugare meglio di Porsche le tecnologie più nuove con tutte le sensazioni “vecchia scuola” tanto apprezzate dagli appassionati. E se i milioni di euro in tasca fossero due, allora andrebbero acquistate entrambe, giusto per dormire sereni.
Fotogallery
Ferrari LaFerrari Aperta ha una tecnologia superiore della Porsche 918 Spyder diffatti sulla rossa di Maranello le centraline  governano la vettura facendo ancora sentire il pilota una vero dio del volante
LaFerrari Aperta e la Porsche 918 Spyder entrano a pieno titolo nella categoria delle Hypercar, ma lo fanno interpretando il tema in maniera molto diversa
Porsche 918 spyder sfida LaFerrari Aperta con rapporto perso potenza di 1.7 kg/CV per Ferrari e 2.1 kg/CV per Porsche
LaFerrari Aperta sfida Porsche 918 spyder, rispettivamente con 963 CV e 887 CV

News Correlate
Porsche sfida la Ferrari » Porsche sfida la Ferrari
Pronta una nuova supercar per strappare al Cavallino di Maranello la leadership del segmento
News Auto motori
Sentenza Usa a favore di Porsche, il titolo vola in Borsa » Sentenza Usa a favore di Porsche, il titolo vola in Borsa
Il giudice distrettuale ha respinto la causa per frode finanziaria, presentata dopo il tentativo di scalata alla Volkswagen nel 2008
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]


3Wcom Web Agency