Auto Motori  Home    Formula 1     Motor Valley     Eicma 2021     Museo Ferrari     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

La Toyota accetta di pagare una maximulta al governo americano


19/04/2010

di Grazia Dragone

La Casa del Sol Levante sborserà 16,4 milioni di dollari ammettendo di fatto le proprie responsabilità

La Toyota accetta di pagare una maximulta al governo americano E’ ufficiale. I vertici aziendali del costruttore nipponico hanno accettato di pagare, quale ammenda per aver ritardato intenzionalmente il richiamo dei veicoli difettosi, la somma di 16,4 milioni di dollari (oltre 12,2 milioni di euro) agli enti regolatori americani.

“ Non rendendo noto di avere problemi di sicurezza come richiesto dalla legge, Toyota ha fatto correre un rischio ai suoi clienti”, ha dichiarato il segretario del Dipartimento dei Trasporti Ray La Hood, rendendo formali le voci che circolavano negli ultimi tempi su una multa esemplare da infliggere al marchio asiatico, che risulta essere la più alta mai imposta dalle normative americane.
“Sono soddisfatto che Toyota si sia assunta le sue responsabilità”, ha aggiunto La Hood.

Accettando di pagare la maximulta entro 30 giorni, Toyota Motor eviterà un’ammissione di colpevolezza che potrebbe danneggiarne la difesa in future azioni legali sia civili che penali, pur dichiarando di non aver violato le leggi e di aver agito nel modo più corretto.

Toyota ha reso pubblico un comunicato in cui dichiara: “Siamo coscienti che avremmo potuto fare meglio condividendo le nostre informazioni all'interno e all'esterno della Compagnia, ma non abbiamo mai provato a nascondere nulla che riguardi la sicurezza delle nostre auto”. “Siamo orgogliosi delle vetture che Toyota produce e crediamo che siano tra le più sicure che ci siano sulle strade. Tutti noi della Toyota siamo grati ai nostri clienti e li ringraziamo per il supporto che continuano a darci, e siamo determinati ad ascoltare la loro voce e a ripagare la loro fiducia”.
“Si è giunti a questa soluzione per non perdere tempo e denaro in inutili operazioni. Questo ci permette di focalizzarci sulla sicurezza, sull'alta qualità e sull'onestà dei nostri prodotti”. Ed infine: “Diamo inoltre il benvenuto ad un nuovo e ancor più trasparente capitolo nel nostro rapporto con la NHTSA”.

News Correlate
Fca ritira quasi un milione di suv » Fca ritira quasi un milione di suv
I modelli interessati sono Jeep Liberty MY 2003, Jeep Grand Cherokee MY 2004, Dodge Journey e Fiat Freemont, prodotti dal 2012 al 2015
Airbag difettoso, ritirate negli USA 4,5 milioni di vetture » Airbag difettoso, ritirate negli USA 4,5 milioni di vetture
Secondo la National Highway Traffic Safety Administration, l´agenzia americana di supervisione sulla sicurezza stradale, ci sono rischi di esplosione
Auto, nuova multa da 32,4 milioni di dollari per Toyota » Auto, nuova multa da 32,4 milioni di dollari per Toyota
Sale a 48,8 milioni la penalità inflitta negli Usa al colosso giapponese
Multa choc per la Toyota » Multa choc per la Toyota
La Casa nipponica rischia di dover sborsare ben 16,4 milioni di dollari per aver intenzionalmente nascosto il problema all´acceleratore

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]