Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

Dakar 2017: 7days Peterhansel per le auto e Brabec per le moto


di

Percorso modificato anche per la 7^ tappa, per il Quads vince Sergey Karyakin ed è nuovo leader

Dakar 2017: 7days Peterhansel per le auto e Brabec per le moto
[ La Paz - Uyuni, Bolivia ] -

Speciale Dakar 2017

Dopo l’annullamento della sesta giornata per via delle cattive condizioni meteo e la meritata giornata di riposo di ieri a La Paz in Bolivia, la Dakar 2017 ha ripreso a correre, ma il maltempo persiste ancora. Così i direttori di gara sono stati costretti a modificare il tracciato della 7^ tappa che da La Paz raggiungerà Uyuni. La modifica del percorso, è avvenuta durante la giornata di riposo, con una nuova road-map ed uno speciale di 161 Km che si è svolto su un territorio sabbioso, due le sezioni di collegamento, la prima di 400 km e l’ultimo tratto di 240 km prima di raggiungere Uyuni. In gara 110 moto, 25 quad, 67 auto, 48 camion e 5 mezzi off-road UTV tutti Polaris, per un totale di 255 veicoli dei 318 partiti dal Paraguay nella giornata inaugurale.

Cars
Per la categoria delle auto la casa del leone si aggiudica un’altra tappa. Questa volta è il campione in carica della Dakar Stephane Peterhansel che vince la sua seconda Dakar quest’anno, ma il connazionale Sebastien Loeb lo ha seguito a vista a soli 48 secondi, innescando difatti un duello davvero avvincente tra i due francesi, separati anche nella classifica generale di soli 1:57’’. Giniel de Villiers è andato forte sulla sabbia, il pilota della Toyota ha terminato la sua gara in terza posizione a 3:33’ dal vincitore.

Mikko Hirvonen su Mini John Cooper Works Rally si è piazzato in quarta posizione a 5:03’’ dietro il vincitore di giornata. I compagni di squadra del finlandese sono ancora molto distanti in classifica generale. Nanni Roma che ha finito la gara dietro Hirvonen a soli 29 secondi, ha comunque approfittato dello scarso rendimento di Cyril Despres che ha chiuso in settima posizione a 9:07’’ dal vincitore di tappa, anticipato da Sheikh Khalid Al Qassimi, entrambi su vetture Peugeot. Con la tappa odierna Nanni Roma scavalca Cyril Despres in terza posizione ad oltre 11 minuti dal leader Peterhansel, mentre Despres scende in quarta posizione, dietro di lui la Mini di Hirvonen.

Bike
Nella categoria delle Moto il più veloce è stato il biker americano Ricky Brabec su Honda CRF 450 Rally con il tempo di 2h02m05s, che raccoglie di fatto la sua prima vittoria nella Dakar dopo l'ottimo debutto dello scorso anno giungendo 9°. A soli 1:44’’ il compagno di squadra Paulo Goncalves, secondo. Il leader della classifica assoluta, Sam Sunderland su Moto KTM ha finito la sua gara a 5:26’’ dal portoghese Goncalves. In quarta posizione l’altro biker della Honda, l’espanico Joan Barreda Bort, dietro il francese Xavier De Soultrait su Yamaha WR 450 F, autore di una caduta, come anche il suo compagno di team Adrien Van Beveren, fortunatamente senza gravi conseguenze per entrambi, grazie anche al fatto che la tappa è stata notevolmente ridotta.

La classifica generale vede in testa il centauro inglese Sam Sunderland seguito da Pablo Quintanilla su Husqvarna. Il cileno riesce a mantenere la seconda posizione anche se è giunto 9° in questa tappa, adesso il distacco dal leader è di 17:45’’. Terza posizione per il biker Yamaha Adrien Van Beveren a 22:16’’ dal leader. A ridosso della zona podio troviamo due bikers motorizzati KTM, lo spagnolo Gerard Farres Guell e l’austriaco Matthias Walkner.

Quads
Nella categoria Quads, arriva la prima vittoria di tappa in questa Dakar per il russo Sergey Karyakin su Quad Yamaha 700 Raptor con un vantaggio di quasi 3 minuti dal francese Axel Dutrie su Yamaha 450 YFZR, terza posizione per il cileno Ignacio Casale sempre su Yamaha a quasi 10 minuti dal vincitore di tappa. Seguono il paraguaiano Nelson Augusto Sanabria Galeano e il francese Simon Vitse che perde la leadership.

Il vincitore della tappa precedente Kees Koolen che viaggia su Barren Racer One 690 si è arenato per 10 minuti, molto probabilmente a causa di problemi tecnici ed ha tagliato il traguardo in 16^ posizione, perdendo oltre 1 ora e 16 minuti dalla vetta. Sfortunata anche la gara per Gustavo Gallego, che sta tentando di riparare il suo Quad e non ha ancora tagliato il traguardo, forse ci sarà il ritiro per lui.

Al comando della classifica generale balza il vincitore della tappa odierna Sergey Karyakin seguito da due francesi Simon Vitse e Axel Dutrie rispettivamente a 5:16’’ e 5:20’’. Quarta posizione per Casale a circa 16 minuti da Karyakin. A insidiare lo strapotere Yamaha, ci pensa Daniel Mazzucco su quad Can-Am Renegade giunto quinto, anche se il ritardo è notevole con oltre 1h15m31s dal leader.

News Correlate
Dakar 2017: 8^ tappa per Martin Van Den Brink su camion Ranault Trucks » Dakar 2017: 8^ tappa per Martin Van Den Brink su camion Ranault Trucks
Modifiche anche in questa gara, i camion finiscono prima al CP1, Gerard De Rooy scende terzo nella classifica assoluta
News Auto motori
Dakar 2017: 5^ tappa condizionata dal maltempo, Sunderland nuovo leader » Dakar 2017: 5^ tappa condizionata dal maltempo, Sunderland nuovo leader
La gara è stata interotta nella prima frazione, per le auto si è imposto Sebastien Loeb, ma il nuovo leader è Peterhansel
News Auto motori
4^ tappa: vince Matthias Walkner, ma ritiri pesanti per le bike » 4^ tappa: vince Matthias Walkner, ma ritiri pesanti per le bike
Ritiro di Toby Price e di Alessandro Butteri per le moto. Per le auto stravince Cyril Despres ed è il nuovo leader assoluto della Dakar 2017
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]


3Wcom Web Agency