Auto Motori  Home    Formula 1     Motor Valley     Eicma 2021     Museo Ferrari     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Bentley Continental GT Speed, l´esordio al Salone di Mosca


22/08/2012

di Grazia Dragone

Il costruttore rivela le specifiche tecniche complete del modello più potente della gamma, grazie al propulsore W12 biturbo

Bentley Continental GT Speed, l´esordio al Salone di Mosca [ Crewe, Inghilterra ] - Il debutto ufficiale è atteso per l’imminente Salone di Mosca, che aprirà i battenti il prossimo 29 agosto, per la Bentley Continental GT Speed, le cui specifiche tecniche sono ora state rivelate in ogni dettaglio dal costruttore di Crewe.

La lussuosa ammiraglia, che rappresenta il modello più veloce della gamma, arriverà sulle strade a partire da ottobre 2012. Equipaggiata con il potente W12 biturbo da 6 litri, la GT Speed eroga ben 625 scalpitanti CV a 6000 giri/min, con un aumento di 50 CV rispetto alla Continental GT di serie.

L’abbinamento al cambio automatico ZF a otto rapporti ravvicinati e al software di gestione del motore all’avanguardia, consente di scattare da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi, per una velocità massima che tocca punte di 330 km/h. Tutti i motori W12 integrano ora un sistema di recupero dell’energia, permettendo un di ottimizzare consumi ed emissioni di CO2.

Prestazioni così straordinarie sono sostenute da soluzioni tecniche specifiche, come il telaio ottimizzato con molle, barre antirollio e boccole potenziate, un assetto di marcia ribassato e una ricalibrazione dei sistemi di ammortizzazione e sterzo a controllo elettronico. Il sistema a trazione integrale, con un rapporto 60:40 a favore del retrotreno, offre stabilità in ogni condizione stradale.

L’evoluto sistema di controllo elettronico della stabilità (ESC, Electronic Stability Control) è stato ottimizzato e collabora in sintonia con il nuovo sistema di gestione del motore ME17 per offrire prestazioni di guida straordinarie. La nuova GT Speed monta dischi dei freni in ghisa ventilati da 405 mm di diametro all’anteriore e da 335 mm al posteriore e pinze a otto pistoncini di serie. ABS, ripartitore elettronico di frenata (EBD, Electronic Brake Force Distribution), assistenza idraulica alla frenata (HBA, Hydraulic Brake Assistance), controllo diretto di coppia (DTC, Drag Torque Control) e rilevamento dell’aquaplaning completano l’equipaggiamento di serie.

Tra le dotazioni estetiche si segnalano i cerchi in lega a dieci razze da 21 pollici, la calandra a nido d’ape del radiatore e le griglie sotto il paraurti anteriore in tinta scura e i terminali di scarico dalla finitura rigata. La tecnologia “Superforming”utilizza alte temperature e la pressione dell’aria per dare forma ai parafanghi anteriori, realizzati in lega di alluminio. Ulteriore particolare di serie sui modelli Continental da 6 litri sono i nuovi stemmi W12 posizionati sotto la linea dei parafanghi anteriori. Sotto al cofano, i collettori di aspirazione del biturbo sul modello Speed presentano una finitura nera verniciata a polvere.

A bordo troviamo la dotazione Specifica Mulliner Driving, con particolari in pelle trapuntati e traforati e dettagli in metallo chiaro, oltre ad un’ampia scelta di finiture tecniche opzionali. La leva del cambio sportiva ha una finitura zigrinata, mentre i pedali sportivi sono traforati in lega. L’esclusivo tappo del serbatoio “Jewel” Bentley è di serie, come le radiche Dark Stained Burr Walnut o Piano Black.
Il sistema di Infotainment di bordo con touchscreen da 8 pollici e 30 GB di archiviazione integra ora la navigazione satellitare Personal Points of Interest. Presente,infine, l’impianto audio con otto altoparlanti di serie con tecnologia BMR (Balanced Mode Radiator).
Fotogallery
La lussuosa ammiraglia, che rappresenta il modello più veloce della gamma, arriverà sulle strade a partire da ottobre 2012. Prestazioni così straordinarie sono sostenute da soluzioni tecniche specifiche, come il telaio ottimizzato con molle, barre antirollio e boccole potenziate, un assetto di marcia ribassato. L’evoluto sistema di controllo elettronico della stabilità (ESC, Electronic Stability Control) è stato ottimizzato e collabora in sintonia con il nuovo sistema di gestione del motore ME17. ABS, ripartitore elettronico di frenata (EBD, Electronic Brake Force Distribution), assistenza idraulica alla frenata (HBA, Hydraulic Brake Assistance), controllo diretto di coppia (DTC) e rilevamento dell’aquaplaning completano l’equipaggiamento.
La nuova GT Speed monta dischi dei freni in ghisa ventilati da 405 mm di diametro all’anteriore e da 335 mm al posteriore e pinze a otto pistoncini di serie. Tra le dotazioni estetiche si segnalano i cerchi in lega a dieci razze da 21 pollici, la calandra a nido d’ape del radiatore e le griglie sotto il paraurti anteriore in tinta scura. A bordo troviamo la dotazione Specifica Mulliner Driving, con particolari in pelle trapuntati e traforati e dettagli in metallo chiaro, oltre ad un’ampia scelta di finiture tecniche opzionali. Il sistema di Infotainment di bordo con touchscreen da 8 pollici e 30 GB di archiviazione integra ora la navigazione satellitare Personal Points of Interest.

News Correlate
Bentley: il lusso diventa sostenibile » Bentley: il lusso diventa sostenibile
Nasce la famiglia Hybrid che apre alla mobilità green
Bentley Continental GT Speed: lusso dinamico » Bentley Continental GT Speed: lusso dinamico
La vettura si affida a nuove soluzioni tecnologiche
Pikes Peak Continental GT: la limited Radium style » Pikes Peak Continental GT: la limited Radium style
La vettura celebra il record durante la corsa Pikes Peak 2019
Bentley Flying Spur: lusso in movimento » Bentley Flying Spur: lusso in movimento
La berlina sportiva rinnova look e dotazioni

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]