Portale Auto e Motori

Automania.it
Notizie

Villa d’Este 2015, la Coppa d’Oro va alla Ferrari 166MM


di

La vettura è una barchetta 12 cilindri 1995 cm3 con carrozzeria Touring, che rientra tra le più grandi del Cavallino

Villa d’Este 2015, la Coppa d’Oro va alla Ferrari 166MM
[ Villa d´Este, Cernobbio ] -

Speciale Villa d'Este 2015

The winner is... Ferrari 166 MM, la vettura appartenuta inizialmente a Gianni Agnelli e ora di proprietà del magnate inglese Clive Beecham, appassionato collezionista di auto storiche, riceve l’ambitissima Coppa d’Oro, assegnata per Referendum pubblico, durante il prestigioso ed esclusivo Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. Ha sfilato a bordo della splendida Ferrari 166 MM un raggiante Lapo Elkann.

La vettura è una barchetta 12 cilindri 1995 cm3 con carrozzeria Touring, che rientra tra le più grandi del Cavallino di tutti i tempi. Questo modello debuttò il 14 settembre del 1948 al Salone dell’Auto di Torino come evoluzione della 166 S, e ne vennero costruiti solo 25 esemplari.
Gianni Agnelli la ordinò nel 1950 nelle tonalità del verde e blu metallizzato. La vettura fu venduta nel 1952 al pilota belga Olivier Grendebien. Da allora la Ferrari 166 MM è passata tra le mani di Jacques Swaters, venne restaurata nel 1966 ed esposta prima al MoMA di New York, poi alla Nationalgallerie di Berlino e all’Idea Ferrari.

Oltre alla Coppa d’Oro, è stato assegnato dalla giuria presente a Vill d’Este il Trofeo BMW Group attribuito all’Alfa Romeo 8C 2300, la 8 cilindri vinse tre volte la Le Mans e la Targa Florio, due volte la Mille Miglia e una volta la 24 ore di Spa.
Infine, il Design Award for Concept Cars & Prototype è stato vinto dalla Bentley EXP-10 Speed Six.
Fotogallery
La Ferrari 166 MM è appartenuta inizialmente a Gianni Agnelli e ora di proprietà del magnate inglese Clive Beecham, appassionato collezionista di auto storiche.
Ferrari 166 MM riceve l’ambitissima Coppa d’Oro, assegnata per Referendum pubblico, durante il prestigioso ed esclusivo Concorso d’Eleganza di Villa d’Este.
Ha sfilato a bordo della splendida Ferrari 166 MM un raggiante Lapo Elkann.
La vettura è una barchetta 12 cilindri 1995 cm3 con carrozzeria Touring, che rientra tra le più grandi del Cavallino di tutti i tempi.
Questo modello debuttò il 14 settembre del 1948 al Salone dell’Auto di Torino come evoluzione della 166 S, e ne vennero costruiti solo 25 esemplari.
Gianni Agnelli la ordinò nel 1950 nelle tonalità del verde e blu metallizzato.
La vettura fu venduta nel 1952 al pilota belga Olivier Grendebien.
Da allora (1952) la Ferrari 166 MM è passata tra le mani di Jacques Swaters, venne restaurata nel 1966 ed esposta prima al MoMA di New York, poi alla Nationalgallerie di Berlino e all’Idea Ferrari.

News Correlate
Concorso Villa d´ Este: Alfa Romeo vince nella categoria Prototipi » Concorso Villa d´ Este: Alfa Romeo vince nella categoria Prototipi
La vettura Alfa Romeo Giulietta Prototipo del ´57 si è aggiudicata il titolo di Best of Show
News Auto motori
Concorso d´Eleganza Villa d´Este: spazio alle due ruote » Concorso d´Eleganza Villa d´Este: spazio alle due ruote
Best in class della sua categoria è la Grindlay-Peerless 100 del 1929
News Auto motori
Maserati A6 GCS: trionfo a Villa d´Este » Maserati A6 GCS: trionfo a Villa d´Este
Proveniente dalla collezione Destriero del Principato di Monaco, la vettura ha incantato il parterre di Cernobbio
News Auto motori
Concorso d´Eleganza Villa d´Este 2016: trionfa una Lancia Astura Serie II » Concorso d´Eleganza Villa d´Este 2016: trionfa una Lancia Astura Serie II
La vettura fu modificata dalla carrozzeria Castagna su richiesta di Vittorio Mussolini
News Auto motori

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

 [ Info Newsletter » ]

3Wcom Web Agency