Auto Motori  Home    Formula 1     Motor Valley     Eicma 2021     Museo Ferrari     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

11^ tappa della Dakar: ancora vincitori Barreda e Al Attiyah


15/01/2015

di Domenico Scalera

Per i quads prima vittoria del francese Christophe Declerck. Doppietta Iveco per i Trucks

11^ tappa della Dakar: ancora vincitori Barreda e Al Attiyah [ Salta - Termas de Rio Hondo, Argentina ] - 11^ tappa della Dakar 2015 con 512 km si percorso che collegano Salta a Termas de Rio Hondo. Ultimi sussulti per la volata finale del Rally Raid.

Per le Moto, Joan Barreda Bort è ormai fuori gara per la vittoria finale e ora punta tutti i sui sforzi per le vittorie di tappa. Per lo spagnolo ecco la seconda di fila, la quarta in questa edizione della Dakar. Lascia così alle sue spalle il compagno di team Honda, il centauro Paulo Goncalves a soli 17 secondi, anche se l’obiettivo era quello di superare il leader della classifica generale Mark Coma distanziato di 2’23”. Sul podio anche la KTM dello slovacco Ivan Jakes che ha fatto un’ottima gara con un distacco dal vincitore di tappa di 1’35”. Quarto il portoghese Ruben Faria, segue l’australiano Toby Price che tiene ottimamente il passo dei veterani, lasciando dietro di se Mark Coma. La classifica generale vede in testa il leader Marc Coma con Goncalves che rosicchia minuti importanti, portando a 5’12” il suo distacco. In terza posizione sale Toby Price che scavalca il cileno Pablo Quintanilla, giunto settimo in questa tappa alle spalle di Coma. La quinta posizione è di Jakes distanziato di 48’47”, che è comunque in lotta per il podio.

Nella categoria dei Quads, Christophe Declerck ha raggiunto per due volte la quinta posizione, ma in questa tappa è riuscito a raccogliere la sua prima vittoria al termine di un bella prestazione. Il francese ha dietro di se Nelson Sanabria a 6’35” in seconda posizione, entrambi su quads Yamaha. Arrivo alla pari per Walter Nosiglia su Honda e Willem Saaijman su Yamaha. Quinta posizione per il giovane argentino Jeremias Gonzalez Ferioli, mentre Rafal Sonik se l’è presa comoda, distanziato di 9’12” dal vincitore di tappa. Dopo il ritiro di Casale, Lafuente, Abu-Issa, Halpern e Bonetto considerati tra i migliori in questa disciplina, oggi è la volta di Victor Gallegos che dice addio alla carovana, per la rottura del motore. Gallegos, ricordiamolo, aveva vinto la 9^ tappa e lascia la Dakar 2015. Rafal Sonik che è intoccabile al vertice della classifica generale è distanziato di circa 2h50 minuti dal giovane Gonzalez Ferioli che è secondo. La italo-francese Camelia Liparotti tiene duro ed è ancora in corsa giungendo 13^ in questa tappa.

Nella categoria delle Auto il Principe del Qatar è ancora una volta il più forte. Nasser Al Attiyah si aggiudica la tappa per la volata finale a Termas de Rio Hondo. Il pilota ha conquistato la sua quinta vittoria in questa Dakar, consolidando la sua leadership in classifica generale con più di 28 min da Giniel de Villiers. Dietro di lui c’è stata una grande battaglia per un posto prestigioso nella top ten. Secondo posto per la Mini di Orlando Terranova e terzo per la Toyota di de Villiers distanziati rispettivamente di 27 e 39 secondi. Seguono il lituano Benediktas Vanagas su Toyota Hilux Overdrive e il russo Vladimir Vasilyev su Mini All4 Racing. Sesta la Toyota di Ten Brinke e alle sue spalle il campione Stefan Peterhansel a bordo della Peugeot a 2’16” dal vincitore di tappa. In ritardo invece il polacco Krzysztof Holowczyc su Mini, terzo in classifica generale e giunto solamente 18° in questa tappa a 5’07” dal vincitore.

Per i Trucks, il driver Hans Stacey si aggiudica l’11^ tappa, archiviando la seconda vittoria in questa Dakar dopo quella della prima tappa, alle sue spalle il connazionale olandese compagno di Team Iveco, Gerard de Rooy a poco più di 1 minuto, per la prima doppietta Iveco in questa Dakar. La battaglia tra i Kamaz la vince Eduard Nikolaev, terzo oggi e rosicchia più di 2 minuti da Airat Mardeev giunto solamente 9° in questa tappa, ancora più indietro Andrei Karginov giunto 15°. La classifica generale è tutta Kamaz, leader è ancora Mardeev riduce a 11’11” Nikolaev mentre si allontana Karginov in terza posizione a 47’44” dal leader.

L’appuntamento per la 12^ tappa è per domani, la penultima di questa Dakar, si andrà da Termas de Rio Hondo fino a raggiungere Rosario con uno speciale di 298 km e una lunga sezione di collegamento di 726 km, per tutte le categorie in gara, di sicuro ci sarà ancora spettacolo.
Fotogallery
Dakar 2015 - 11° stage moto KTM 450 Rally Replica biker Toby Price Dakar 2015 - bikers action 11° stage Salta - Termas de Rio Hondo Dakar-2015 - 11° stage quad Yamaha 700 Raptor driver Jeremias Gonzalez Ferioli Dakar 2015 quad Can-Am 800 Ranegade driver Sebastian Palma in azione

News Correlate
I dominatori della Dakar 2015: Nasser Al-Attiya e Marc Coma » I dominatori della Dakar 2015: Nasser Al-Attiya e Marc Coma
Per i Quad scontata la vittoria di Rafal Sonik. L’Iveco di Stacey vince la tappa ma trionfa Ayrat Mardeev
Dakar 2015, 12^ tappa: vince il debuttante Price e per i quad ancora Declerck » Dakar 2015, 12^ tappa: vince il debuttante Price e per i quad ancora Declerck
L’arrivo a Rosario la spinta la Mini di Orlando terranova. Finale scoppiettante per l’Iveco di Stacey
Dakar 2015: Vincono Al Attiyah e Barreda su auto e moto » Dakar 2015: Vincono Al Attiyah e Barreda su auto e moto
Clamoroso ritiro di Ignacio Casale e crash per Nanni Roma nella 10^ tappa. Per i Quads si impone Sanabria Galeano. 5^ vittoria per Nikolaev su truck Kamaz

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]