Auto Motori  Home    Formula 1     Eicma 2021     Museo Ferrari    MIMO 2021      Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Volvo Concept Recharge: il futuro è sostenibile


22/11/2021

di Grazia Dragone

Il brand aspira a diventare un´azienda green entro il 2040

Volvo Concept Recharge: il futuro è sostenibile
Il futuro richiede scelte da attuare nel presente, una svolta ormai ineludibile che chiama tutti ad un senso di responsabilità di fronte al cambiamento climatico e ai suoi drammatici effetti.

Volvo presenta quello che viene definito il manifesto del futuro, una vettura che raccoglie e accoglie le pressanti istanze della mobilità sostenibile, via da percorrere per ridurre l’impatto sull’ambiente delle auto alimentate in modo tradizionale.

Attraverso la Concept Recharge il brand mostra le iniziative che prenderà in tutte le aree dello sviluppo delle vetture elettriche, che diventeranno l’unica opzione disponibile della gamma entro il 2030. Inoltre, Volvo aspira a diventare un'azienda circolare e climaticamente neutrale entro il 2040.
Usando materiali sostenibili per gli interni dell'auto, ma anche pneumatici realizzati con materiale riciclato e rinnovabile, migliorando l'aerodinamica e adottando altre misure, il costruttore mira a ridurre la sua impronta di carbonio.

In dettaglio, la Concept Recharge presenta un design degli interni caratterizzato dalla presenza di materiali sostenibili, sia naturali che riciclati, come la lana svedese, tessuti eco-sostenibili e compositi leggeri ricavati da fonti naturali.
La lana svedese è stata trasformata in un tessuto traspirante e naturale, privo di additivi. Questo materiale è stato utilizzato per lo schienale dei sedili e la parte superiore del quadro strumenti. Il pavimento e la parte inferiore delle portiere sono rivestiti in una moquette di lana al 100%.

I cuscini dei sedili e le superfici di contatto delle portiere sono realizzati con un materiale ecologico contenente fibre di cellulosa Tencel.
Per gli schienali dei sedili e i poggiatesta, così come per una parte del volante, è stata impiegato un nuovo materiale sviluppato da Volvo Cars e denominato Nordico, realizzato con ingredienti a base biologica e riciclati provenienti da foreste sostenibili in Svezia e Finlandia.
In altre parti dell'abitacolo, compresi gli spazi di stivaggio inferiori, il retro del poggiatesta e il poggiapiedi, la vettura usa un composto di lino, materiale usato anche all’esterno su paraurti anteriori e posteriori e modanature dei battitacco.

Tra le dotazioni troviamo anche i pneumatici speciali prodotti da Pirelli, privi di olio minerale e realizzati con il 94% di materiali privi di fossili.La vettura adotta elementi aerodinamici innovativi che facilitano lo scorrimento dell'aria. Dal punto di vista estetico, l’auto adotta la tipica configurazione dei suv.

News Correlate
Volvo Drive Me, al via i test su strade pubbliche » Volvo Drive Me, al via i test su strade pubbliche
Il progetto di selfdriving si sta svolgendo sulle strade di Goteborg con ottimi risultati
Ford e i dispositivi elettronici: nel futuro le auto guideranno da sole » Ford e i dispositivi elettronici: nel futuro le auto guideranno da sole
Il Traffic Jam Assist e l´Active Park Assist di seconda generazione saranno presto in commercio
Volvo testa “Sartre”, la guida in auto senza conducente » Volvo testa “Sartre”, la guida in auto senza conducente
Ha fatto il suo debutto sulle strade il convoglio composto da più veicoli incolonnati. A guidare il pilota del primo mezzo
Progetto SARTRE: le auto del futuro guidano da sole… » Progetto SARTRE: le auto del futuro guidano da sole…
Utopia o realtà? Grazie al progetto europeo sarà possibile rilassarsi in auto, chiudere gli occhi e togliere le mani dal volante

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency