Auto Motori  Home    Formula 1     Museo Ferrari    Motor Valley Fest     MIMO 2021      Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

Maserati Mexico: il ricordo di un´icona


07/10/2021

di Grazia Dragone

La storica granturismo festeggia 55 anni

Maserati Mexico: il ricordo di un´icona
Il 6 ottobre 1966 rappresenta una data da ricordare per gli appassionati di auto storiche. Proprio in quell’anno, infatti, veniva inaugurata la 53esima edizione della kermesse: Mondial de l'automobile de Paris, parterre del debutto ufficiale del modello Maserati Mexico, una delle più apprezzate granturismo italiane.

La vettura, disegnata da Vignale, presentava linee morbide, un ‘interpretazione elegante di una coupé 2+2, secondo Maserati, che la equipaggiò con un potente cuore sportivo. Sotto la pelle pulsava la versione stradale del motore da corsa derivato dalla 450 S. Maserati Mexico era il terzo modello a sfruttare questo propulsore dopo Quattroporte e 5000 GT.

Curiosa ed interessante la storia che accompagna la scelta del nome Mexico. Si racconta che un importante cliente messicano avesse acquistato nel ’61 una 5000 GT Allemano appartenuta al presidente messicano Adolfo López Mateos e, dopo un incidente, l’aveva inviata a Modena per farla riparare.
Durante la visita nello stabilimento di Viale Ciro Menotti, il cliente fu colpito dal prototipo disegnato da Vignale e insistette per comprarlo. La carrozzeria fu trasferita sul telaio della sua 5000 GT. Questa ragione indirizzò il Tridente verso la scelta di utilizzare Mexico come nome del futuro modello.

Già dal lancio commerciale l’auto offriva l’abbinamento all’unità V8: un 4,2 L da 260 CV, in grado di assicurare la velocità massima di 240 km/h. Era disponibile anche un motore 4,7 L da 290 CV, la cui velocità massima raggiungeva 255 km/h.

Maserati Mexico non passava inosservata per il suo stile particolare, ma anche per il carnet di dotazioni offerte di serie e che includeva: sedili in pelle, vetri elettrici, cruscotto in legno, aria condizionata, freni anteriori a disco ventilati e servoassistiti. Come optional erano previsti: il cambio automatico, il servosterzo e la radio.

Proprio come 55 anni fa, Maserati continua ancora a produrre vetture iconiche, un autentico riferimento per le auto di lusso, rappresentando l’eccellenza del nostro made in Italy.

News Correlate
Rinasce la Jaguar MKII » Rinasce la Jaguar MKII
Il capo del design di Jaguar Ian Callum ha deciso di avviare una produzione di 12 repliche della mitica berlina inglese che dominò la scena negli anni 60
Una nuova Jaguar Mark2 » Una nuova Jaguar Mark2
Progettata da Ian Callum in collaborazione con CMC. Un prodotto unico che fondo classicità e modernità
Auto storiche Porsche all´asta » Auto storiche Porsche all´asta
La seconda asta milionaria in meno di un mese di Coys avrà il Nurburgring come scenografia e Porsche come protagonista
La Jaguar E-Type numero 15 torna in vita » La Jaguar E-Type numero 15 torna in vita
La Classic Motor Car ha colpito ancora con quasi incredibile ritrovamento nel nord della Francia

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency