Auto Motori  Home    Formula 1     Motor Valley     Eicma 2021     Museo Ferrari     Assicurazioni    |  FOTO  |  VIDEO   | Newsletter | 
  News Auto e Motori
Notizie

ACI: mancano le nozioni di primo soccorso


26/03/2013

di Irene Masoni

Uno studio condotto da EuroTEST evidenzia che il 93 % degli automobilisti italiani non sa come soccorrere un ferito in caso di incidente. I dati sono i peggiori tra i paesi oggetto di indagine

ACI: mancano le nozioni di primo soccorso In caso di incidente stradale quanti automobilisti sarebbe in grado di intervenire correttamente? Questa è la domanda a cui hanno cercato di dare risposta i Club automobilistici dei paesi europei, con la collaborazione della Croce Rossa, andando ad indagare sulle reali competenze degli automobilisti.

Lo studio sviluppato anche in Italia da EuroTEST ha portato ad un risultato che possiamo definire allarmante. Sono infatti il 93 % degli automobilisti a non saper eseguire le ‘manovre’ corrette in caso di sinistro con feriti. Un elemento decisamente preoccupante se si considera che proprio la tempestività di intervento è considerata fondamentale. Solamente il 14 % degli intervistati è infatti consapevole del fatto che la prima mossa da compiere è quella di mettere in sicurezza il luogo dell’incidente.

Inoltre, sempre secondo quanto emerge dai dati rilevati da EuroTEST, sebbene oltre il 60 % si dichiara in grado di intervenire correttamente, il 97 % non conosce in realtà le procedure corrette. Si tratta di una percentuale record rispetto a quella rilevata negli altri 13 Paesi in cui è stata effettuata la rilevazione.

Le percentuali diffuse dall’ACI non sono sicuramente rassicuranti: «l’85,5% non sa che il numero europeo di emergenza sia il 112; il 93,4% non riesce ad accertare le condizioni della vittima; il 90,8% non sa cosa fare se il ferito è incosciente e non respira; il 98,7% si blocca in presenza di gravi ferite e sanguinamenti. In un’esercitazione pratica il 92,1% non riesce a porre la vittima nella posizione di sicurezza (anche in questo siamo tristemente primi in Europa) e l’85,5% non sa come eseguire il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale».

Il motivo di tale impreparazione dei nostri automobilisti non è difficile da capire. In Italia solamente il 61 % degli intervistati ha dichiarato di aver eseguito un corso di primo soccorso. Gli altri sono fermi alle nozioni base ricevute durante i corsi di guida per prendere la patente. E proprio in relazione a questo elemento che si evidenzia maggiormente la differenza con gli altri Paesi oggetto di indagine, dove, in media, il 68 % degli automobilisti ha seguito specifici corsi di soccorso.

L’Aci cerca ora di correre ai ripari, inserendo tra i moduli formativi adottati nelle sue autoscuole, un apposito modulo formativo di primo soccorso.

News Correlate
Volkswagen: sicurezza a bordo » Volkswagen: sicurezza a bordo
In casa Volkswagen continua la costante ricerca di dispositivi in grado di migliorare la sicurezza. Presentato Vision Zero
Sicurezza stradale: sistema eCall obbligatorio dal 2015 » Sicurezza stradale: sistema eCall obbligatorio dal 2015
La proposta di legge dell´Unione Europea potrebbe diventare operativa per le vetture di nuova produzione
Quinta giornata europea della sicurezza stradale, è allarme strage di pedoni » Quinta giornata europea della sicurezza stradale, è allarme strage di pedoni
La Commissione europea sta valutando le misure da adottare per arginare il fenomeno
Velocità alla guida, gli italiani i più attenti d´Europa » Velocità alla guida, gli italiani i più attenti d´Europa
Lo sostiene la ricerca presentata a Vienna durante l´evento europeo eSafety Challenge, dedicato alla sicurezza stradale

   [ Altre news correlate » ]

Newsletter
Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]